Alcoltest sanzioni: tutti i dettagli in vigore al momento

Alcoltest sanzioni: tutti i dettagli in vigore al momento

Alcoltest sanzioni: tutti i dettagli in vigore al momento

chiudi

Alcoltest sanzioni: tutti i limiti e le pene in vigore in Italia

Alcoltest sanzioni: una guida completa per comprendere tutte le sanzioni e gli obblighi suddivisi per risultato.

Se avete qualche anno in più sulle spalle saprete bene quanto sia difficile adattarsi alle “gioie” della nuova politica di tolleranza-quasi-zero relativa alla guida in stato d’ebbrezza. Qualche anno fa i controlli non erano così intensi e bere qualcosa durante un’uscita, anche se si guidava, era perfettamente normale.

Oggi le cose sono molto diverse, per fortuna. Si cerca di ridurre il numero di incidenti per strada e ci si sta riuscendo. Purtroppo un passaggio fondamentale è stato l’inasprimento delle sanzioni per chi guida dopo aver bevuto alcolici. Ora vediamo i dettagli.

Per essere a posto

Prima di tutto, il dato più semplice da tenere a mente. Il valore di tasso alcolemico nel sangue sotto il quale si è perfettamente a posto è 0.5 grammi per litro. Avrete sicuramente visto nei bar, nei pub e nelle discoteche la tabella per capire, grosso modo, a quanto equivale in pratica.

Da 0.5 a 0.8 grammi per litro

Il primo “step” può sembrare una sciocchezza, ma le pene sono già molto severe. Si parla di multe tra i 500 e i 2000 euro, e la sospensione della patente da tre a sei mesi. Dieci punti in meno sulla patente. Raddoppiano se la patente è stata conseguita dopo il 1 ottobre 2003 e da meno di tre anni.

Da 0.8 a 1.5 grammi per litro

In questo caso la multa va da 800 a 3.200 euro. Patente sospesa tra i sei e i dodici mesi. Ci sono anche sei mesi di arresto. Se l’infrazione è commessa da un autista professionista o da un recidivo nel corso dei 24 mesi precedenti, la patente viene revocata.

In caso di incidente con colpa, ci sono anche 90 giorni di fermo amministrativo dell’auto. Ma solo se l’auto è proprietà di chi ha commesso la violazione.

Oltre 1.5 grammi per litro

Da 1.500 a 6.000 euro di multa, arresto tra sei e dodici mesi, ritiro della patente da uno a due anni e confisca dell’auto.