Antifurto per auto: tutto quello che c’è da sapere

Antifurto per auto: tutto quello che c’è da sapere

Antifurto per auto: tutto quello che c’è da sapere

Antifurto per auto: informazioni, dettagli e cose importanti da sapere

chiudi

Caricamento Player...

Antifurto per auto: informazioni, cose da sapere e dettagli per capire il sistema più efficiente e sicuro per proteggere il proprio prezioso investimento a quattro ruote.

Una battaglia destinata a non finire mai

Difficilmente riusciremo mai a vedere la fine della battaglia tra “guardie e ladri” nel mondo dell’automobile. È vero che la sicurezza delle vetture cresce ad ogni generazione, e che i sistemi antifurto si fanno sempre più complessi e sofisticati. Ma è altrettanto vero che i malviventi non stanno a guardare.

Per ogni sistema antifurto che viene presentato, è facile che saltino fuori sistemi e meccanismi per aggirarlo. Inoltre rimane il problema delle vetture più vecchie, che non a caso sono il bersaglio preferito dei ladri. Ecco una rapida panoramica su cosa si può fare per rendere più sicura la propria auto.

Classificazione degli antifurto

Cominciamo con una rudimentale classificazione dei sistemi antifurto:

  • Antifurto meccanici. Si tratta di dispositivi che bloccano fisicamente l’accesso alla parte che si vuole rubare, o a un suo componente chiave per il funzionamento. Esempi di questo tipo di antifurto sono il bloccasterzo, i dadi antifurto, le ganasce delle forze dell’ordine e così via.
  • Antifurto elettronici. Questi antifurto sfruttano sensori di vario tipo per comunicare con la centralina dell’auto, impedendone il corretto funzionamento e avviando la classica sirena qualora vengano rilevate effrazioni o irregolarità.
  • Antifurto GPS. Collegandosi alla rete di satelliti in orbita intorno alla Terra, questi antifurto aggiornano costantemente i dati sulla posizione dell’automobile in ogni momento.

Il sistema migliore

Non c’è un vero e proprio sistema migliore: ognuno ha i suoi pregi e i suoi difetti. Il concetto migliore da sfruttare in questi casi è che l’unione fa la forza: una combinazione dei vari sistemi fatta con criterio e intelligenza rende più sicura la vettura.