Apple Car: un laboratorio segreto in Germania?

Apple Car: un laboratorio segreto in Germania?

Apple Car: un laboratorio segreto in Germania?

Il Frankfurter Allgemeine Zeitung rivela che il colosso di Cupertino avrebbe aperto un laboratorio in Germania per lo sviluppo della Apple Car

chiudi

Caricamento Player...

Il cuore dello sviluppo di uno dei progetti più chiacchierati del settore automobilistico potrebbe battere in un Paese che storicamente è al centro della produzione internazionale: la Germania. Non a caso è proprio una testata tedesca, il Frankfurter Allgemeine Zeitung, a lanciare l’indiscrezione secondo cui Apple ha già allestito un laboratorio automobilistico segreto a Berlino per la Apple Car. Il blindassimo centro del colosso di Cupertino, secondo le teutoniche gole profonde, è operativo e ha da tempo coinvolto alcune delle menti più brillanti del settore, tra ingegneri, informatici, programmatori ed esperti di vendite.

Il famigerato Project Titan, secondo cui la vettura della Mela arriverà sul mercato nel 2019, potrebbe concretizzarsi sfruttando la strategia commerciale del car sharing. Sulla sfalsa riga di servizi già esistenti, quindi, come Drive-Now, offerto dalla collaborazione tra BMW e Sixt, azienda leader nel noleggio auto.

Apple car: la mela cresce (davvero?) in Germania

Sempre secondo quando riportato dal quotidiano tedesco, l’Apple Car non sarà (ancora) una vettura a guida autonoma. Ma cento per cento elettrica sì. È quindi probabile che sulla quattroruote della Mela ancora serva un conducente, magari assistito da tecnologie di guida in fase di sviluppo e sulle quali non di potrebbero avanzare altro che speculazioni.

Senza mettere in dubbio l’autorevolezza delle penne del Frankfurter Allgemeine Zeitung, è bene placare facili entusiasmi. Spesso quando si odora il fresco odore della Mela e del suo progetto a motore, la stampa globale è più che pronta ad affondare i denti nella notizia, sollevando veri e propri polveroni mediatici. Il progetto di un laboratorio Apple a Berlino, per esempio, affosserebbe l’ipotesi lanciata da un’indiscrezione di appena qualche settimana fa. E secondo la quale Apple ha affittato 96mila metri quadrati di uno stabilimento a Sunnyvale, in California – che in passato ospitava un impianto di imbottigliamento della Pepsi – perché era necessario più spazio proprio per lo sviluppo della Apple Car.