Arturo Merzario alla Catania-Etna con  “l’altra” Alfa Romeo 33. Il Video

Arturo Merzario alla Catania-Etna con “l’altra” Alfa Romeo 33. Il Video

Michele Miano, presidente della Scuderia Targa Florio ideatore dell’evento Dal Circuito Madonita alla Catania-Etna, ha voluto riservare una sorpresa ad Arturo Merzario, da sempre presente alla manifestazione. Ad attenderlo quest’anno c’era l’Alfa Romeo Tipo 33/3, 8 cilindri che nei primi anni Settanta fu sua avversaria quando guidava la Ferrari nel Mondiale Sport prototipi, prima di passare proprio all’Alfa Romeo e conquistare, nel 1975 e 1977, il campionato del mondo Sport prototipi con l’Alfa Romeo 33 ma a 12 cilindri. Nel video Merzario racconta questa straordinaria 33/3 che fu protagonista alla Targa Florio nel 1972, guidata da Helmut Marko, oggi Consulente Motorsport Red Bull F1, ottenendo il Record sul giro in 33’44” alla media di 128, 253 km/h.

Dopo di che l’Arturo ha impugnato il volante ed entusiasmato il numeroso pubblico accorso ancora una volta in massa all’omaggio riservato dalla Scuderia Targa Florio alla celebre cronoscalata Catania-Etna. Gara antica, nata il 2 aprile del 1939 e diventata ben presto una delle gare in salita fra le più lunghe e impegnative a livello internazionale. Nel 2010 fu sospesa a causa di un mortale incidente e da allora rivive solo nella rievocazione organizzata dalla Scuderia Targa Florio.

L’idea di Michele Miano era quella di risvegliare le coscienze per far ripartire la storica cronoscalata etnea che richiamava migliaia di presenze sul territorio con anche importanti ricadute economiche. Quest’anno, forse, questo obiettivo è stato raggiunto. l’ACI di Catania, detentore del nome della cronoscalata, ha affidato alla Scuderia Targa Florio l’organizzazione della gara per il 2017/18/19. Come ha detto Merzario dal palco, l’anno prossimo potrebbe essere tempo per i piloti di “togliere il cappello e mettere il casco”.

Presentatrice d’eccezione, Antonella Saracino, rappresentante di OMEA, nota azienda milanese celebre per aver realizzato i marchi delle più prestigiose Case automobilistiche italiane.