Audi A4 L: è la nuova generazione per il mercato cinese

Audi A4 L: è la nuova generazione per il mercato cinese

Audi A4 L: è la nuova generazione per il mercato cinese

Al Salone di Pechino luci puntate sulla nuova generazione della Audi A4 L, nuova proposta per il mercato cinese con le ultime tecnologie disponibili

chiudi

Caricamento Player...

Più spazio, meno peso: sono le caratteristiche più distintive della nuova Audi A4 L presentata al Salone dell’Auto di Pechino di questi giorni. Con una lunghezza di 4,81 metri e un passo 2,91 metri – 4 centimetri in più rispetto al predecessore – si staglia in maniera imponente sulla strada. Il bagagliaio offre una capacità di 480 litri. E nonostante le dimensioni aumentate, la dieta dimagrante ha funzionato alla perfezione sul modello: si parla di 110 chili in meno rispetto al precedente.

Per quanto riguarda il design della Audi A4 L, si ritrova la stessa eleganza sportiva tipica del brand; sia il frontale che il posteriore sono caratterizzati linee orizzontali che ne enfatizzano la larghezza. Inoltre, per la prima volta in assoluto troviamo la Matrix LED technology su un modello della Casa dei quattro cerchi. Il modello standard, inoltre, è equipaggiato con fari allo xeno.

Le stesse linee orizzontali dell’esterno si ritrovano anche all’interno dell’abitacolo, in cui ottengono il medesimo risultato di mettere in risalto la spaziosità degli interni. Un contorno luminoso opzionale illumina le porte e la console centrale al buio.

Audi A4 L

Audi A4 L: meno benzina e il nuovo 2.0 TFSI

La nuova Audi A4 L è disponibile per i mercati cinesi con due versioni del motore TFSI: i clienti infatti potranno scegliere tra un 2.0 TFSI con 140 kW di potenza o con 185 kW. IN particolare, la prima delle motorizzazioni disponibili per il line up è stata completamente ridisegnata per un nuovo processo di combustione che combina prestazioni sportive con una buona efficenza. Il tutto combinato con il cambio troni a sette rapporti, anch’esso sviluppato a nuovo.

La nuova Audi A4 L sarà consegnata ai concessionari cinesi nell’estate, con un equipaggiamento di gran lunga superiore rispetto ai modelli precedenti.