Beetle Dune: il maggiolino del deserto di Volkswagen

Beetle Dune: il maggiolino del deserto di Volkswagen

Beetle Dune: il maggiolino del deserto di Volkswagen

Beetle Dune, la nuova edizione limitata del Maggiolino di Volkswagen debutta la Los Angeles Auto Show

chiudi

Caricamento Player...

Traendo ispirazione direttamente dai Baja Bugs, Volkswagen presenta al Los Angeles Auto Show il modello in edizione limitata del Beetle Dune. Il Maggiolino salta subito all’occhio per il look decisamente più aggressivo rispetto al resto della famiglia: più sportivo il frontale, merito anche del nuovo bumper dove spicca anche la mascherina nera a nido d’ape (la stessa che poi racchiude i fari fendinebbia), molto marcate le fasce posteriori. Disponibile sia nella versione berlina che nella versione cabrio, il Beetle Dune sarà destinato oltre che al mercato statunitense sia a quello europeo, dove sarà venduto rispettivamente a 23.625 euro nella versione berlina e da 27.800 europee la Cabrio.

Un’icona rivisitata.

Come ha avuto modo di dichiarare Joerg Sommer, vide presidente della Product Marketing and Strategy di Volkswagen of America: Il nuovo modello del Beetle Dune cattura con successo lo spirito dei Baja Beetles con molte più comodità mai viste prima su un Maggiolino della terza generazione. Con il suo design sportivo e aggressivo e numerosi optional tecnologici siamo fiduciosi che il nuovo Dune possa esercitare il suo fascino sia sui nuovi che sui passati clienti della gamma. Del resto lo stile Baja Bug nasce nella California meridionale verso la fine degli anni ’60. Per la precisione, la prima Baja Bug viene accreditata a Gary Emory della Parts Obsolete e sembra che questa vettura sia stata realizzata nel 1968. La Beetle Dune punta quindi lo sguardo al passato: prima della commercializzazione dei kit e dei pannelli in fibra di vetro per realizzare una di queste vetture gli appassionati modificavano un Maggiolino di serie, sia per la parte meccanica che per la carrozzeria, realizzando una vettura che potesse essere utilizzata nei percorsi fuoristrada.

Oltre l’apparenza

Per il mercato Europe la Beetle Dune si presenterà con tre motori a benzina da 105, 150 e 220 cavalli; due le motorizzazioni diesel, proposte con 110 e 150 cavalli. All’interno dell’abitacolo un sistema di connettività allineato con le ultime tecnologie: disponibile infatti il sistema App-Connect technology che consente l’integrazione con i maggiori sistemi di connettività mobile: Apple CarPlay, Android Auto e MirrorLink.

Clicca sulle immagini per entrare nella gallery e ingrandirle