BMW ConnectedDrive, registrazione: come si fa

BMW ConnectedDrive, registrazione: come si fa

BMW ConnectedDrive, registrazione: come si fa

BMW ConnectedDrive, registrazione: una procedura semplice e rapida

chiudi


BMW ConnectedDrive, registrazione: tutti i dettagli per entrare velocemente nell’universo di app e servizi esclusivi che BMW offre ai suoi clienti.

Registrazione: il sito

Registrarsi al sito di BMW ConnectedDrive è un processo estremamente semplice che non vi porterà via più di un paio di minuti. Cominciamo con il conoscere il sito di riferimento: è www.bmw-connecteddrive.com. Un nome un po’ lungo e difficile da ricordare, specialmente per colpa del trattino in mezzo, ma vi basterà cercare su Google la stringa BMW ConnectedDrive e sarà il primo risultato in alto. È un trucchetto più semplice e più pratico.

Registrazione: le credenziali di accesso

Per accedere a BMW ConnectedDrive è sufficiente fornire un indirizzo di posta elettronica, o un nome utente, e una password. Se siete già registrati al servizio MyBMW potete usare quei dati; in alternativa, potete cliccare in basso sul pulsante Registra per avviare la procedura. È sufficiente fornire un indirizzo email valido (il vostro abituale andrà benissimo) e specificare una password; deve essere lunga più di otto caratteri, e deve essere composta da almeno due dei seguenti gruppi:

  • una lettera
  • un numero
  • uno dei caratteri speciali ammessi, che sono: – . / ‘ , ; & @ # * ) ( _ + : “

Quindi, per esempio, la vostra password può essere abcd1234 o 123456)(, ma non abcdefgh o 12345678. Naturalmente consigliamo di non usare questi esempi e di pensare a una combinazione un po’ più difficile da indovinare!

Registrazione: la conferma

Una volta completata la registrazione, il sistema invierà un messaggio di posta elettronica di conferma all’indirizzo che avete specificato. In genere l’attesa è di pochi secondi. Il messaggio conterrà un collegamento da premere affinché la registrazione vada a buon fine. Una volta premuto il link, a voi non basterà fare altro che inserire il vostro indirizzo di posta e la vostra password alla richiesta di accesso del servizio. Facile, no?