BMW M2 Coupé: dal Nürburgring con amore

BMW M2 Coupé: dal Nürburgring con amore

BMW M2 Coupé: dal Nürburgring con amore

La BMW M2 Coupé sarà una delle vedette del NAIAS di Detroit che avrà luogo dall’11 al 24 gennaio 2016. È stata collaudata sulla famosa Nürburgring-Nordschleife.

chiudi


La BMW M2 Coupé, che verrà presentata in anteprima mondiale al North American International Auto Show (NAIAS) di Detroit in programma dall’11 al 24 gennaio 2016, vuole essere la moderna erede della mitica BMW 2002 Turbo, modello sportivo di punta della Casa di Monaco nei primi anni Sessanta, che si impose per l’eccellente dinamica di guida, l’agilità e la tenuta di strada.

Il nuovo sei cilindri in linea da 3 litri con la moderna tecnologia M TwinPower Turbo eroga 370 CV (272 kW) a 6.500 g/min, assicura una posizione di prestigio nel segmento delle sportive compatte high-performance. Grazie all’overboost, la coppia massima di 465 Nm è potenziabile temporaneamente fino a 500 Nm. La BMW M2 passa così, equipaggiata con l’optional cambio a doppia frizione M a 7 rapporti (M DKG) e Launch Control, da 0 a 100 km/h in solo 4,3 secondi. La velocità massima viene limitata elettronicamente a 250 km/h, con M Driver´s Package a 270 km/h.

Un ulteriore aumento del divertimento di guida lo promette l’M Dynamic Mode (MDM) del Dynamic Stability Control che tollera lo slittamento delle ruote in pista, permettendo di eseguire delle leggere e controllate derapate. Non è un caso che la tecnica da motorsport, adatta alla strada e al circuito, sia stata collaudata sul famoso tracciato Nürburgring-Nordschleife, probante banco di prova per tutte le sportive ad alte prestazioni.

Il know-how tecnico proveniente direttamente dal motorsport ha portato all’adozione dell’asse anteriore e posteriore in lega leggera di alluminio dei modelli BMW M3/M4. Dello sterzo Servotronic M con due linee caratteristiche e del performante freno Compound M. Tutto questo contribuisce ad elevare il parametro di riferimento della dinamica di guida nel segmento delle sportive compatte high-performance. Il differenziale attivo M regolato gioca un ruolo importante nell’ottimizzazione della trazione e la stabilità di guida.

Sotto il profilo estetico la BMW M2 Coupé si distingue per la grembialatura frontale abbassata con le grosse prese d’aria, alle fiancate muscolose con i caratteristici elementi a branchia M, ai cerchi in alluminio da 19 pollici nel tipico design M a raggi sdoppiati e alla bassa e larga sezione posteriore con lo speciale impianto di scarico M a doppi terminali.

L’impronta M si ritrova anche nell’abitacolo con l’utilizzo dell’Alcantara per i pannelli interni delle porte e la consolle centrale, abbinato alla fibra di carbonio a vista, impreziosita ulteriormente dalle cuciture nel colore di contrasto blu e dalle sigle M stampate su dettagli selezionati.

La BMW M2 Coupé è dotata già di serie di un ampio equipaggiamento, come optional è disponibile il cambio a doppia frizione a sette rapporti M (M DKG) con Drivelogic che esegue i cambi-marcia in modo estremamente veloce, senza interruzione della forza di trazione.

Ampia la gamma di sistemi di assistenza al guidatore e numerosi i servizi di mobilità offerti da BMW ConnectedDrive. Tale dotazione offre anche la possibilità di utilizzare innovative app. Per esempio, con la GoPro app, l’iDrive Controller e la visualizzazione sul Control Display è possibile controllare una telecamera “action” montata sul cruscotto che documenta i giri più veloci in circuito. La M Lap Timer app offre invece un’analisi dello stile personale di guida in pista. Le velocità e i punti di frenata sono facilmente condivisibili sia per e-mail sia su Facebook.

Clicca sulle foto per ingrandirle ed entrare nella galleria fotografica