BMW M3 e BMW M4 Competition Package: ancora più sportive

BMW M3 e BMW M4 Competition Package: ancora più sportive

BMW M3 e BMW M4 Competition Package: ancora più sportive

Con le BMW M3 e BMW M4 Competition Package i cavalli aumentano fino a 450. E gli equipaggiamenti sono sempre più esclusivi

chiudi


Preparatevi all’upgrade: presto arriveranno la BMW e la BMW M4 Competition Package, inclusa anche la BMW M4 Convertible. Dalla primavera del 2016, infatti, i tre modelli saranno disponibili nella versione ancora più “cattiva” di BMW M GmbH, che combina una personalità ancora più sportiva con dinamiche e performance potenziate. Come al solito gli aggiornamenti di BMW M3 e BMW M4 Competition Package non sono solo di sostanza, ma anche di forma, vista la serie di nuovi allestimenti.

Procediamo con ordine. I tre modelli potranno godere di 19 CV di potenza in più, aggiunta al motore tre cilindri 3.0 litri twinower turbo arrivando, toccando quindi quota 450 CV. Più potenza implica, ovviamente, migliori prestazioni.  Così le BMW M3 e BMW M4 Competition Package, con un cambio M a doppia frizione a sette rapporti, galoppano da 0 a 100 in 4,0 secondi (senza Competition Package erano 4,1); la BMW M4 Convertible, invece, in 4,3 secondi (la versione non “aggiornata” ce ne impiegava 4,4).

Tutti i modelli equipaggiati con il Competition Package presentano anche le sospensioni adottive M, barre anti rollio e ammortizzatori ottimizzati. Le vetture presentano anche il differenziale M attivo e DSC Dynamic Stability Control configurati per meglio rispondere alle aggiornate dinamiche di guida.

BMW M4 Competition Package

BMW Competition Package

BMW M3 e BMW M4 Competition Package, sportive a pelle

I cambiamenti previsti nelle BMW M3 e BMW M4 Competition Package non si trovano solo sotto il cofano, ma dovrebbero essere visibili al primo colpo d’occhio. Per esempio, ci sono gli esclusivi cerchioni da 20 pollici; poi ci sono i sedili sportivi M ultraleggeri, compromesso tra le sessioni di guida più sportive e il tragitto in auto che si compie quotidianamente. Poi c’è l’impianto sportivo di scarico M. Ma il segno più distintivo di tutti – come sostiene la stessa Casa tedesca – pare essere il dolce rombo del motore. A primavera del 2016 girate la chiave per provare!