Cambio automatico sport BMW Z4 Roadster

Cambio automatico sport BMW Z4 Roadster

Cambio automatico sport BMW Z4 Roadster

Cambio automatico sport BMW Z4 Roadster, tutto quello che c’è da sapere sulla modalità sportiva offerta in commercio dall’azienda tedesca

chiudi

Caricamento Player...

Cambio automatico sportivo per BMW Z4 Roadster, tutto sull’optional ufficiale della casa automobilista bavarese: info, dettagli tecnici e i vantaggi per uno stile di guida altamente sportivo!

Cambio automatico sportivo a 7 rapporti

Il cambio automatico sportivo a 7 rapporti con doppia frizione è un accessorio del gruppo M BMW capace di assicurare uno stile di guida eccezionalmente sportivo e dinamico. La sua caratteristica è legata alla presenza di due trasmissioni meccaniche integrate l’una con l’altra che assicurano la possibilità di innescare una marcia successiva anche se la precedente è ancora innestata. Una modalità in grado di favorire il passaggio tra i rapporti di marcia senza ridurre l’interruzione della spinta. In commercio è disponibile anche la versione Steptronic. Di cosa si tratta? Semplicemente lo steptronic consente al guidatore di prendere, quando desidera, pieno controllo della vettura andando a modificare il cambio da automatico in manuale. Come? Tramite una levetta oppure dei comodissimi paddle che vengono montati vicino al volante.

Cambio automatico sportivo a 8 rapporti

Tra i vari accessori proposti in commercio dalla casa automobilistica tedesca ritroviamo anche il cambio automatico sportivo a 8 rapporti. Si tratta di una modalità di cambio capace di offrire una massima dinamicità ed efficienza senza però snaturare minimamente il comfort di guida. Una volta montato migliora l’accelerazione assicurando al tempo stesso un comportamento di guida fortemente sportivo. Capace di offrire tempi brevissimi di innesto, il cambio automatico a 8 rapporti consente di ridurre i salti di regime del motore garantendo cambi di marcia confortevoli e quasi impercettibili. Non solo, il suo utilizzo consente al motore di mantenere sempre lo stesso livello di regime in modo da esprimere al meglio la sua potenza aumentandone il dinamismo e l’efficienza con un ulteriore diminuzione di rumori. Riducendosi i giri del motore inoltre registreremo anche dei minori consumi e minori emissioni di CO2.