Chantilly Arts e Elegance Richard Mille. Sogni proibiti

Chantilly Arts e Elegance Richard Mille. Sogni proibiti

Chantilly Arts e Elegance Richard Mille. Sogni proibiti

Chantilly Arts & Elegance Richard Mille si conferma evento d’altissima classe. In passerella vetture da sogno di ieri e di oggi

chiudi


Chantilly Arts e Elegance Richard Mille organizzato da Peter Auto, giunto alla terza edizione, ha avuto ancora una volta come impareggiabile cornice le Domaine du Château de Chantilly nel Nord della Francia, celebre castello distrutto durante la rivoluzione francese e fatto ricostruire nel 1830 dal Duca d’Aumale che vi conservò la sua straordinaria collezione di dipinti e libri antichi. Oggi Ospita il Musée Condé, un museo pubblico con importanti collezioni di pittura e manoscritti, che in ricchezza e importanza di opere rivaleggia con il Louvre di Parigi.

Un fil rouge tra le fuoriserie di ieri e di oggi

Chantilly Arts e Elegance Richard Mille è un evento di altissima classe che, sulla falsariga di quanto avviene a Pebble Beach e al nostro Villa d’Este, non si limita al solo concorso di eleganza riservato a vetture storiche di prestigio, ma porta in passerella anche concept car d’alto design e supercar da sogno, stabilendo un fil rouge tra le fuoriserie di ieri e le hypercar di oggi. Il tutto in una atmosfera di assoluto lusso ed eleganza di un tempo che celebra l’arte di vivere e le savoir-faire alla francese.

Best of Show concept la DS E-Tense

Quest’anno nel concorso d’eleganza figuravano otto concept car iscritte da Aston Martin, BMW, Bugatti, DS Automobiles, Lexus, McLaren, Mercedes-Benz et Rolls-Royce. Sono state presentate in passerella da affascinanti modelle con abiti di sei celebri Maison: Balmain, Eymeric François, Giorgio Armani, Jean-Paul Gaultier, Jorgen Simonsen et Timothy Everest. La giuria ha dichiarato Best of Show la DS E-Tense abbinata a una creazione d’Eymeric François. Il pubblico ha invece premiato la Vision Mercedes-Maybach 6 e Jean-Paul Gaultier. Un premio speciale è stato attribuito alla MV Augusta By Zagato presentata in anteprima mondiale a Chantilly.

Best of Show fuoriserie l’Alfa Romeo 8C 2900B

Nel Concours d’Etat, riservato alle fuoriserie storiche, è stata proclamata Best of Show l’Alfa Romeo 8C 2900B Lungo Berlinetta del 1938 carrozzata Touring. Il concorso ha visto la partecipazione di un centinaio di vetture d’eccezione provenienti da tutto il mondo, suddivise in 21 categorie. Straordinaria l’affluenza del pubblico, oltre 13.500 visitatori.

Guarda la fotogalley