Angelo Sticchi Damiani presidente ACI fino al 2020

Angelo Sticchi Damiani presidente ACI fino al 2020

Angelo Sticchi Damiani presidente ACI fino al 2020

chiudi

Si è trattato quasi di un plebiscito. Angelo Sticchi Damiani sarà il presidente dell’ACI per il quadriennio 2017-2020 con il 97% dei voti

L’Assemblea dell’Automobile Club d’Italia ha confermato Angelo Sticchi Damiani presidente dell’ACI per il quadriennio 2017-2020 con il 97% dei voti.

Chi è Angelo Sticchi Damiani

Nato a Lecce 70 anni fa, coniugato, due figli, ingegnere civile e progettista di strade, Sticchi Damiani mette professionalità e passione a servizio della Federazione ACI fin dal 1975, anno nel quale entra nella Commissione Sportiva Automobilistica Italiana. Nel 1990 è nominato presidente dell’Automobile Club di Lecce. Nel 2009 è al vertice della Csai e nel 2011 viene eletto per la prima volta Presidente dell’Automobile Club d’Italia.

Tra i suoi incarichi anche quello di Consigliere nazionale del CONI, che gli ha attribuito la Stella d’Oro al merito sportivo nel 2010. A livello internazionale, Sticchi Damiani è membro del Senato FIA, del Consiglio Mondiale dello Sport FIA e dell’Euroboard FIA.

ACI al servizio dell’Italia e delle popolazioni colpite dal terremoto

Vi ricordiamo anche questa lodevole iniziativa di ACI. Come nella sua migliore tradizione – ha dichiarato il Presidente Angelo Sticchi Damiani – l’ACI mette a disposizione delle popolazioni duramente colpite le strutture, le professionalità, i mezzi, le tecnologie e le competenze di cui dispone. L’obiettivo è quello di ridurre il più possibile i disagi che intere comunità sono costrette ad affrontare. Sia nell’immediato che nei prossimi mesi.

Non si tratta – ha sottolineato Sticchi Damiani – unicamente di raccogliere fondi. I fondi sono importanti, è ovvio. Ma bisogna essere anche consapevoli del fatto che c’è soprattutto bisogno di una presenza qualificata e costante. Una presenza in grado di supportare le popolazioni nelle mille piccole emergenze quotidiane che questo genere di fenomeni produce. Anche grazie al contributo di realtà ad alto livello di professionalità come ACI Informatica e ACI Global.