Citroën E Mehari, cabriolet dal passato “elettrizzante”

Citroën E Mehari, cabriolet dal passato “elettrizzante”

Citroën E Mehari, cabriolet dal passato “elettrizzante”

Citroën E Mehari: dal modello del 1968 a una quattro posti cabrio, modera e completamente elettrica. L’autonomia su ciclo urbano è di 200 km.

chiudi


1968-2015: dopo 47 anni un modello storico della Casa francese ritorna sul mercayo, ma in una veste completamente rivisitata. Si tratta della Citroën E Mehari, cabriolet quattro-posti e soprattutto cento per cento elettrica. Dalle dimensioni – e dal design – piuttosto compatti: la Citroën E Mehari è lunga 3,81 metri, larga 1,87 e alta 1,65. La nuova arrivata è adatta a una vita cittadina frizzante e spensierata: la batteria al litio Metal Polymer da 30 kWh permette – il costruttore dichiara – un’autonomia su ciclo urbano di 200 chilometri (che scendono a 100 su cicli extra urbani), per una velocità massima di 110 km/h. Per quanto riguarda i tempi di ricarica, le batterie della Citroën E Mehari si ricaricano completamente in 8 ore a 16A collegandole ai sistemi compatibili (postazioni domestiche o pubbliche tipo Autolib) o in 13 ore utilizzando prese domestiche a 10A.

Silenziosa, ma soprattutto ecologica, la Citroën E Mehari non poteva che avere il suo debutto proprio in questi giorni (9-11 dicembre) a Parigi, dove si è tenuto il Summit globale per l’emergenza ambientale e il surriscaldamento del pianeta. La vettura è esposta nella sede parigina del gruppo Peugeot Citroën, nell’ambito dell’Eco Driving Center realizzato nel quadro del COP 21.

La personalità della Citroën E Mehari

Davvero originale il design della Citroën E Mehari, di cui si notano immediatamente i gruppi ottici posizionati su due livelli. Le linee arrotondate esprimono in effetti una certa allegria, una sorta di Joie de vivre, accentuata anche dalla scelta delle tinte per la carrozzeria: blu, arancione, giallo vivace e beige. Per il tetto in tela, invece, i colori disponibili sono due, rosso e nero. Per quanto riguarda, invece, i rivestimenti interni si piè scegliere un beige abbastanza neutrale o un arancione più acceso, con stampa centrale ispirata al mondo degli sport nautici. Chicca della Citroën E Mehari, i rivestimenti sono completamente impermeabili e tutto l’abitacolo si può lavare con un semplice getto d’acqua.

Clicca sulle immagini per entrare nella gallery e ingrandirle