Citroen Origins: un museo virtuale per riscoprire il marchio

Citroen Origins: un museo virtuale per riscoprire il marchio

Citroen Origins: un museo virtuale per riscoprire il marchio

Come è possibile vedere i modelli che hanno segnato la storia di un marchio? Citroen Origins, l’inedito museo virtuale del marchio francese

chiudi


Citroen lancia Citroen Origins, il primo portale in cui la storia di un marchio atterra sul web. E ci mette anche radici profonde. Non si tratta, infatti, della solita carrellata sulle tappe fondamentali nell’evoluzione di un brand. Ma è nuovo sito dedicato a tutto il patrimonio della Casa francese. E che quindi offre un’inedita esperienza immersiva nei suoi modelli mitici. In pratica, senza spostarvi da casa, potrete vedere a 360°, suoni specifici, (motore, clacson, ecc.), volantini d’epoca, aneddoti e molto altro. E non importa quale sia il vostro dispositivo – computer, tablet o smartphone – perché il nuovo museo è ottimizzato per ogni device.

Su Citroen Origins potrete vedere modelli mitici e popolari. Dalla Type A alla Traction Avant, dalla 2 CV alla Ami 6, dalla GS alla XM, dalla Xsara Picasso alla Nuova C3. Presente in tutti i cuori, questo eccezionale patrimonio oggi si ripropone in modo inedito su Citroën Origins. Guardate voi stessi cliccando QUI.

Citroen Origins: ecco tutto quello che potete fare

Citroen Origins propone di scoprire, o riscoprire, le storiche Citroën dal 1919 a oggi. Modelli di serie ma anche modelli da gara e concept car. Entrare nell’abitacolo della ZX Rallye Raid, ascoltare il rumore unico della 2 CV, o sfogliare la brochure della Méhari.

Il tutto è possibile grazie a uno show-room virtuale, in cui ogni modello può essere visualizzato a 360°, sia per gli interni, sia per l’esterno. Addirittura i suoni specifici per ogni modello: oltre al rumore di avviamento del motore, sono disponibili fino a 3 altri suoni. Per ogni modello, per esempio, ci sono clacson, indicatori di direzione, freno a mano, sospensioni… Inoltre, sono disponibili anche alcune musiche di sottofondo. Ci sarà una colonna musicale per ogni decennio per un’immersione più autentica nel mondo dei diversi modelli presentati