Come avviare l’auto con batteria scarica

Come avviare l’auto con batteria scarica

Come avviare l’auto con batteria scarica

Come avviare l’auto con batteria scarica, metodi e trucchi

chiudi


Come avviare l’auto con batteria scarica, ecco come fare per evitare di rimanere a piedi. Di tutte le problematiche serie che possono colpire un’auto, possiamo annoverare la batteria scarica, visto che l’auto rifiuta categoricamente di partire.

La cara, vecchia spinta

Questo è il metodo più vecchio del mondo e, benché faticoso, funziona sempre su qualsiasi motore. Il concetto è molto semplice: spingere l’auto in folle finché non raggiunge una certa velocità, poi inserire la marcia (prima o seconda). Consigliata la presenza di una discesa che vi aiuterà a fare meno fatica; se l’auto semplicemente si “ferma” quando inserite la marcia, giocate con il pedale della frizione in modo tale da lasciarla inserita per pochi secondi. Sui motori diesel potete provare a mettere direttamente la seconda, avrete più possibilità di successo. Appena sentite un minimo di reazione dal motore, premete l’acceleratore. Ricordate di disattivare tutti i dispositivi elettrici accessori, come autoradio, fari (se possibile), condizionatore e così via.

I cavetti

Se avete la possibilità di chiedere a un altro automobilista nelle vicinanze, bastano pochi secondi per una partenza di emergenza “prendendo in prestito” la batteria dell’altra auto. Se una delle due auto ha a bordo due cavi con morsetto, parcheggiatele “muso a muso” e spegnete i motori. Collegate i cavi in quest’ordine:

  1. Cavo rosso al polo rosso (positivo) della batteria sana
  2. Cavo rosso al polo rosso (positivo) della batteria scarica
  3. Cavo nero al polo nero (negativo) della batteria sana
  4. Cavo nero al polo nero (negativo) della batteria scarica o qualsiasi altro punto in metallo della scocca dell’auto in panne.

Accendete prima l’auto “sana”, poi dopo qualche secondo accendete l’auto con la batteria scarica. Se non riparte subito, aspettate cinque minuti circa per caricare un po’ la batteria. Una volta che l’auto è partita, il modo più sicuro per staccare i cavi è quello inverso a quello descritto qui sopra. Ringraziate l’amico automobilista e dirigetevi verso l’elettrauto più vicino!

Fonte foto copertina: Flickr