Come controllare la pressione dei pneumatici, suggerimenti pratici

Come controllare la pressione dei pneumatici, suggerimenti pratici

Come controllare la pressione dei pneumatici, suggerimenti pratici

chiudi

Come controllare la pressione dei pneumatici e ogni quanto tempo

Come controllare la pressione dei pneumatici: suggerimenti pratici e scadenze ideali per evitare di circolare con le gomme sgonfie, incrementando i consumi e perdendo aderenza rispetto alle condizioni ideali.

Un aspetto cruciale troppo spesso trascurato

Mantenere la pressione ideale dei pneumatici sembra l’ABC dell’automobilista, ma è un aspetto che viene trascurato da moltissime persone. Circolare con le gomme sgonfie porta diversi svantaggi piuttosto importanti, tra cui vale la pena annoverare:

  • Incremento dei consumi a causa del maggior attrito delle gomme sul terreno;
  • Potenziale calo di aderenza e stabilità in curva.

Insomma, è meglio sprecare quei cinque minuti a misurare la pressione dei pneumatici; è molto facile e si può fare in autonomia.

Gomma fredda

Per ottenere una misurazione affidabile è importante eseguirla con gomma fredda. Meglio evitare di percorrere più di una manciata di km. Se la gomma si scalda, si scalda anche l’aria al suo interno; si espande e altererà le misurazioni.

Come fare

Cercate la valvola dell’aria presente sul cerchione e svitate il suo tappo. Fate attenzione a tenerlo in un posto sicuro, date le sue piccole dimensioni è fin troppo facile perderlo. Dopodiché, prendete il vostro manometro e inserite il suo connettore sulla valvola.

Controllate che non ci siano perdite d’aria e che il connettore sia bene a fondo corsa. Non vi resta quindi che leggere il valore riportato dal manometro e segnarvelo. Potete poi rimuovere il manometro e riavvitare il tappino sulla valvola.

Pressione consigliata

La pressione consigliata per i pneumatici è riportata in diversi posti: il manuale di istruzioni dell’auto, per cominciare, oppure all’interno della portiera anteriore del guidatore. notate che generalmente i valori sono due, uno per asse.

Generalmente la pressione più alta indica l’asse su cui c’è maggior peso, di solito a causa della posizione del motore.