Come controllare usura pneumatici: guida pratica e consigli

Come controllare usura pneumatici: guida pratica e consigli

Come controllare usura pneumatici: guida pratica e consigli

chiudi

Come controllare usura pneumatici: una guida pratica e qualche consiglio

Come controllare usura pneumatici: consigli che vi aiuteranno a determinare da soli se i vostri pneumatici, e quali, sono da sostituire.

Un’operazione cruciale

È facile dimenticarsi di quanto siano importanti i pneumatici. Sono i pochi centimetri quadrati di materiale che permette alla nostra auto di rimanere in strada quando si affronta una curva. Non ce ne prendiamo cura quanto dovremmo.

Oggi scopriamo come verificare l’usura dei pneumatici in totale autonomia. Non solo questa tecnica, peraltro semplicissima, può salvarci la vita, ma anche evitare contravvenzioni in caso di posto di blocco.

Cosa prevede la legge

Uno pneumatico è idoneo alla circolazione su strada quando lo spessore del battistrada non scende sotto agli 1.6 millimetri. Questo valore non deve MAI scendere sotto questa soglia in nessuna parte dello pneumatico.

Come misurarlo? In realtà è molto più semplice di quello che si pensi. Anzi, per la precisione non ce n’è proprio bisogno.

Un’occhiata è tutto quel che serve

Basta sterzare tutto a destra o tutto a sinistra il proprio volante per avere una panoramica immediata sullo stato di salute del pneumatico. Se le piccole scanalature sul battistrada sono ben visibili e separate, tutto bene. Se invece cominciano a essere poco nitide e scompaiono ai bordi, è probabile che la gomma sia da sostituire.

I produttori di pneumatici includono anche delle piccole “tacche” sulle scanalature più profonde in centro al battistrada. Queste non hanno un’utilità tecnica, ma sono esattamente all’altezza-soglia del battistrada. Se queste tacche risultano consumate, la gomma è pronta per essere sostituita.

In realtà non c’è bisogno d’altro. Due minuti al massimo per gomma e saprete con precisione se sono o meno da cambiare. Se avete qualche dubbio, se non siete sicuri, non abbiate paura di recarvi dal vostro meccanico di fiducia: due minuti di occhiata non costano niente (e se costano, cambiate meccanico).