Come rottamare un’auto in completa autonomia, i dettagli

Come rottamare un’auto in completa autonomia, i dettagli

Come rottamare un’auto in completa autonomia, i dettagli

chiudi

Come rottamare un’auto: una procedura passo-passo per chi ama farsi le cose da solo

Come rottamare un’auto: una procedura passo-passo per chi preferisce fare sempre le cose da solo, senza chiedere aiuto a nessuno.

L’ultimo viaggio verso il demolitore

Demolire un’automobile è diventato negli ultimi anni un lavoro che possono svolgere solo i centri preposti. In pratica, gli sfasciacarrozze o demolitori. Le ragioni sono molto semplici da capire: un’auto è un organismo ricco di sostanze altamente inquinanti che vanno smaltite correttamente.

I demolitori sono specializzati in questa pratica e sono capaci di farlo nel modo corretto; per non parlare del fatto che recuperano, quando possibile, i componenti ancora buoni da usare per rivenderli come ricambio. Anche questo è un servizio importante che evita lo spreco di risorse (e aiuta a risparmiare qualche soldo).

Cosa bisogna fare, materialmente

Molto poco. Il nostro lavoro consiste principalmente nel condurre la vettura dal demolitore più vicino, o il più comodo, e portarci dietro la seguente documentazione:

  • Libretto (carta di circolazione) dell’auto
  • Certificato di proprietà
  • Eventuale denuncia di furto o smarrimento delle targhe.

Cosa prevede la trafila burocratica

Quando si porta l’auto dal demolitore e si consegnano i documenti di cui sopra, il demolitore rilascia il cosiddetto certificato di demolizione. Questo documento, ai fini legali, esenta l’ormai ex proprietario da ogni responsabilità relativa all’auto. Dal momento in cui è stato emesso, naturalmente.

Il certificato di rottamazione, per legge, va conservato per almeno dieci anni.

Quanto costa rottamare un’auto

Il costo di rottamazione di una vettura varia tra i 70 e i 150 euro, a seconda di diversi fattori. 36,38 euro vengono spesi per la cancellazione dal PRA, che diventano 51,30 se si tratta di un’auto molto vecchia che invece del certificato di proprietà ha un foglio complementare.

Poi bisogna aggiungere 7,10 euro per la visura, che accerta che l’auto non sia oggetto di atti giudiziari in corso. Poi vanno naturalmente aggiunti i costi di trasporto dell’auto fino al demolitore, se necessario.