Come trainare l’auto in panne: trucchi e suggerimenti

Come trainare l’auto in panne: trucchi e suggerimenti

Come trainare l’auto in panne: trucchi e suggerimenti

Come trainare l’auto in panne: tutte le cose da sapere e da fare

chiudi


Come trainare l’auto in panne: una guida dettagliata e ricca di consigli utili per riuscire a togliersi dagli impicci quando l’auto decide che proprio non ce la fa più.

Saper gestire le disavventure

Purtroppo le disavventure capitano. Inutile sperare sempre nella fortuna, prima o poi toccherà anche a noi. Ciò che fa la differenza è come sappiamo reagire ad esse: riusciremo a rimboccarci le maniche e cavarci dagli impicci da soli? A volte si può, a volte no.

Quando sì, la ricompensa è un portafogli un po’ meno vuoto, un grande senso di soddisfazione e una buona storia da raccontare. Ora cerchiamo di capire quando è possibile trainare la propria auto in panne con un’altra vettura senza rivolgersi necessariamente al carro attrezzi, che mannaggia quanto costa.

Quando si può fare

Per cominciare, è bene precisare che per il codice della strada questa manovra è da effettuare solo e soltanto in casi di estrema emergenza. Emblematico l’esempio del serbatoio vuoto, che non costituisce emergenza sufficiente e potrebbe garantire una multa. Tenete ben presente una cosa: se state trainando un’auto e vi imbattete nelle forze dell’ordine, state sicuri che sarete fermati e controllati.

Fondamentale che l’auto che traina sia provvista del gancio di traino, e che quest’ultimo sia omologato. Il cavo che collega una macchina all’altra dev’essere molto robusto e idoneo a questo compito – idealmente in acciaio. È fondamentale che l’auto da trainare sia anche in grado di circolare (più o meno) normalmente: ciò significa che sterzo e freni devono funzionare correttamente.

Quattro frecce

La vettura da trainare deve assolutamente segnalare la situazione. Idealmente vanno accese le quattro frecce, ma può capitare che l’impianto elettrico non funzioni. In questo caso è necessario dotarsi di un cartello catarinfrangente. Circolare a velocità molto ridotta e fare attenzione a freni e sterzo. Evitare manovre brusche.