Come controllare il motore delle auto usate

Come controllare il motore delle auto usate

Come controllare il motore delle auto usate

Controllare il motore delle auto usate: indizi, suggerimenti e cose da sapere

chiudi


Controllare il motore delle auto usate è un passaggio che si tende a saltare, per tutta una serie di ragioni: richiede tempo, un minimo di conoscenze tecniche, e la presenza dello sguardo cordiale-ma-datti-una-mossa del venditore che incombe a ogni nostro gesto non aiuta certo a mettersi nel corretto ordine mentale di idee. Bisogna farsi coraggio, però: una rapida ispezione del cofano può mettere in evidenza alcuni difetti potenzialmente gravi. E quando si mette mani al motore, per il portafogli sono dolori.

Si parte dai documenti

Controllate tutta la documentazione tecnica fornita dal venditore, privato o concessionario. Se mantenuta correttamente, fornirà indicazioni importanti sulla vita vissuta dal motore, se ci sono stati interventi importanti e per quali cause.

In prova: saper ascoltare

Un motore a posto si riconosce anche ascoltando. Quando è al minimo deve girare in modo perfettamente regolare, senza cali o aumenti di giri irregolari: il suono che produce non deve avere quindi variazioni, ma essere sempre costante. Lo stesso vale quando si prova l’auto: l’accelerazione non deve avere incertezze. Spingete a fondo il motore, quasi fino al limitatore. Controllate anche i gas di scarico: se sono troppo scuri, è meglio diffidare. Anche in questo caso, date una bella accelerata e controllate dallo specchietto (un aumento dello sporco è normale, in questi casi, ma senza esagerare).

Il vano motore

Infine, è importante un’ispezione visuale. Controllate che il motore risulti asciutto, senza macchie o perdite di liquidi di vario tipo. Cercate di individuare specialmente le guarnizioni e gli attacchi dei vari manicotti, e concentratevi per bene in quelle zone. Se trovate il motore sporco di liquido refrigerante o di olio, vi conviene lasciar perdere l’affare: probabilmente c’è qualche guarnizione secca, o qualche manicotto crepato. È vero che quando si acquista da concessionari c’è la garanzia sull’usato, ma spesso è a franchigia, e bisogna stare attenti ai componenti non coperti.

Fonte foto copertina: Wikipedia