Controlli auto dopo le vacanze

Controlli auto dopo le vacanze

Controlli auto dopo le vacanze

Siete appena rientrati da una bella vacanza in auto? Bene, ecco una serie di controlli da effettuare sulla vostra vettura

chiudi


Viaggiare è una delle cose più belle al mondo, ancora di più se lo si fa a bordo della propria auto! Se siete rientrati dopo una lunga vacanza in auto è opportuno sottoporre la vettura ad una serie di verifiche di controllo per valutarne il corretto funzionamento.

Controlli post vacanza

Il ritorno da una vacanza è sempre traumatico, ancor di più se l’abbiamo trascorsa con gli amici di sempre o con la famiglia a bordo della nostra auto. Rientrati a casa è importante controllare la vettura per evitare spiacevoli sorprese nell’uso quotidiano. Si tratta di una serie di controlli che possono essere tranquillamente effettuati presso un’officina di fiducia, oppure se siete pratici di meccanica in modalità fai-da te! Sicuramente presso un’officina è possibile valutare la salute della vettura andando a scandagliare il motore, i dischi e le pasticche dei freni. Ma se volete procedere da soli è fondamentale non tralasciare dei semplici controlli. In primis controllare lo stato del livello dell’olio e il livello di raffreddamento. Non da meno è il controllo delle luci di posizione, dei fanali e della parte elettronica della vettura.

Controllo ruote

Importante è anche il controllo delle ruote e valutare lo stato di salute del fianco della gomma che non deve presentare tagli o rigonfiamenti. Se notate qualcosa di strano non mettevi assolutamente alla guida; anzi recatevi presso la prima officina e richiedete l’immediata sostituzione della ruota. Dopo aver verificato lo stato di conservato del fianco è importante controllare anche il livello di battistrada che non deve mai essere meno di 1.6mm, in caso dovesse essere inferiore attenzione perchè rischiate multe salatissime e non solo. Per verificare il livello del battistrada vi basterà prendere una moneta da 1 e inserirla nella ruota: se il bordo esterno verrà completante coperto dalla ruota allora potete stare tranquilli! Importante: controllare anche la pressione delle ruote; se dovesse essere troppo bassa rischiate minore aderenza e consumi eccessivi. Inoltre controllate lo stato di conservazione della ruota posteriore e la presenza delle luci di emergenza.