DSFL – Driving Skills For Life: pronto il debutto a Roma

DSFL – Driving Skills For Life: pronto il debutto a Roma

DSFL – Driving Skills For Life: pronto il debutto a Roma

Debutta a Roma l’edizione 2016 di DSFL – Driving Skills For Life, programma Ford di corsi gratuiti di guida responsabile: appuntamento per l’11 e 12 maggio

chiudi

Caricamento Player...

Al via l’edizione 2016 di DSFLFord Driving Skills For Life, il programma di corsi gratuiti di guida responsabile per tutti i giovani tra i 18 e i 25 anni, che arriva a Roma l’11 e 12 maggio prossimi, nell’area antistante la struttura di Eataly Ostiense. Si tratta di un appuntamento che torna in Italia per il quarto anno consecutivo, visto che è stato lanciato nel 2013 e ha toccato già 5 città (Roma, Monza, Pavia, Napoli e Padova), coinvolgendo in totale oltre 1.500 ragazzi.

Parliamo di un0iniziativa sicuramente lodevole, grazie alla quale in molti hanno imparato a conoscere i rischi della guida e a evitare distrazioni, esercitandosi con le manovre di controllo dell’auto in caso di emergenza. Inoltre, a supporto del DSFL, Ford Italia ha lanciato la campagna di sensibilizzazione Don’t Emoji and Drive, declinata attraverso l’hashtag #FordSafe, con la quale l’Ovale Blu invita a non utilizzare lo smartphone – soprattutto per messaggiare – mentre si è alla guida.

Dopo la tappa di Roma, la campagna di sicurezza alla guida arriverà anche Milano e Palermo, entrambe a ottobre per la prima volta in assoluto.

DSFL: tutte le novità dell’edizione 2016

Fra le novità delle sessioni di training di quest’anno, Ford presenta la Drug Driving Suit, una tuta che simula gli effetti degli stupefacenti sul corpo umano, in un ambiente controllato e con la mente lucida, per dare ai ragazzi una più profonda consapevolezza dei rischi della guida in stato di alterazione psicofisica causata da droghe. La tuta altera i movimenti e l’equilibrio tramite speciali tutori e fasciature asimmetriche e simula stati allucinatori mediante cuffie e occhiali che producono riverberi colorati.

Basti un dato ufficiale per far comprendere l’importanza di un’iniziativa come DSFL: secondo uno studio condotto in Europa, chi si mette al volante sotto effetto di droghe è esposto a un rischio 30 volte superiore di coinvolgimento in incidenti mortali.