Ecco perché non vedi molte auto boxer con motore anteriore

Vi siete mai chiesti perché Porsche non abbia mai usato i suoi quattro o sei cilindri in linea per nessuna delle sue vetture con motore anteriore?

1914
Ecco perché non vedi molte auto boxer con motore anteriore

Vi siete mai chiesti perché Porsche non abbia mai usato i suoi quattro o sei cilindri in linea per nessuna delle sue vetture con motore anteriore? O perché i layout boxer non sono prevalenti nelle moderne applicazioni con motore anteriore? Anche Tetsuya Tada della Toyota, l’ingegnere capo della GT86 e della Supra se lo p chiesto.

“Per quanto mi riguarda, questa è una delle sette meraviglie del mondo”, ha detto Tada presso il Salone di Ginevra. “Me stavo chiedendo da anni, ma avendo sviluppato la GT86 e ora la Supra, ho finalmente capito perché.” La risposta, semplicemente, sono e dimensioni.

Quando lo si considera per la prima volta, un motore boxer ha molto senso in un’auto a motore anteriore. È di lunghezza corta, e consente di posizionare facilmente il motore dietro l’assale anteriore senza compromettere lo spazio interno, e non è nemmeno alto, consentendo un centro di gravità basso. Tuttavia, un boxer è ampio e ciò crea grattacapi ingegneristici.

Non hai lo stesso problema con un motore a V o inline, il che sembra spiegare perché Porsche ha utilizzato i motori a quattro cilindri in linea su 924 e 944 e i boxer su Boxster/Cayman. E quando guardi l’intera storia automobilistica, noterai che relativamente poche case automobilistiche hanno costruito auto con motori boxer nella parte anteriore.