El Primero Chronomaster 1969 Tour Auto Edition

El Primero Chronomaster 1969 Tour Auto Edition

El Primero Chronomaster 1969 Tour Auto Edition

El Primero Chronomaster 1969 Tour Auto Edition è l’esclusivo cronografo realizzato da Zenith in omaggio alla classica corsa francese

chiudi


Partner del Tour Auto Optic 2000 da due anni, Zenith presenta una serie esclusiva di 500 cronografi El Primero Chronomaster 1969 dedicati alla classica corsa automobilistica che si svolge sul territorio francese.

Il cronografo del Tour Auto

Da 25 anni, il Tour Auto Optic 2000 vede affrontarsi splendidi gioielli d’epoca su un percorso di circa 2000 km da Parigi a Cannes. Dal 18 al 24 aprile prossimi, 240 concorrenti attraverseranno le più belle regioni della Francia, misurandosi su strade chiuse e circuiti durante le cinque tappe del percorso. Come per la Mille Miglia, solo i modelli di auto iscritti alla competizione storica tra il 1951 e il 1973, per intenderci quella “vera”, sono ammessi alla gara. Non devono aver subito alcuna modifica al motore o alla carrozzeria, fatti salvi gli interventi di restauro per riportarli all’antico splendore.

Una perfetta macchina del tempo

El Primero Chronomaster 1969 Tour Auto Edition si ispira a queste vetture straordinarie che hanno mantenuto attraverso il tempo uno stile immutabile e prestazioni eccezionali. Come il cofano aperto che lascia intravedere l’affascinate meccanica al suo interno, l’apertura del quadrante alle ore 11 svela i battiti del movimento cronografico El Primero 4061 a carica automatica. Qui, come in gara, la velocità, le prestazioni e la resistenza sono essenziali. Con il ritmo impetuoso di 36.000 alternanze all’ora per misurare 1/10 di secondo, la precisione cronometrica certificata dal COSC e la struttura integrata con ruota a colonne, non ci sono dubbi sulle origini mitiche di questo motore El Primero, degno erede del cronografo di serie più preciso al mondo, progettato da Zenith nel 1969. Dotato di ancora e ruota di scappamento in silicio, questo movimento costituito da 282 componenti ha le funzioni di ore e minuti centrali, cronografo e tachimetro per una riserva di carica di oltre 50 ore.

I colori della bandiera francese

Il meccanismo ad alta frequenza è alloggiato in una cassa in acciaio spazzolato di 42 mm di diametro, sormontata da una corona scanalata e da due pulsanti rotondi. Valorizzata dal vetro zaffiro bombato, la raffinata lunetta lucida si apre generosamente sul quadrante grigio ardesia, attraversato da linee verticali blu, bianche e rosse, in omaggio alla bandiera francese del rally. Il dettaglio tricolore richiama i pulsanti e il tridente dei piccoli secondi. Questo iconico quadrante, avvolto da una scala tachimetrica, è scandito da due contatori con finitura a chiocciola e presenta una lancetta dei secondi rossa e indici e lancette sfaccettati luminescenti. Impermeabile fino a 100 metri, la cassa dal fondello trasparente con inciso il logo della corsa svela la massa oscillante con decorazione a “Côtes de Genève”.

Clicca sulle foto per ingrandirle