Eliminare l’odore di animali dall’auto

Eliminare l’odore di animali dall’auto

Eliminare l’odore di animali dall’auto

Eliminare l’odore di animali dall’auto: si può fare, ma che fatica

chiudi


Eliminare l’odore di animali è un compito piuttosto impegnativo, purtroppo. Non se ne esce: i tessuti dell’auto, l’ambiente chiuso, magari il calore e l’umidità sono l’ambiente ideale perché l’odore si impregni e ci rimanga con una certa tenacia. L’unica è procedere con santa pazienza, olio di gomito e i prodotti che vi indichiamo.

Primo passaggio: una bella ripulita “standard”

Prima di passare alle maniere forti, meglio cominciare con una bella lavata all’auto convenzionale. In questo modo toglieremo il grosso dello sporco (l’odore rimane, anche se non si impregna altrettanto facilmente, anche su plastiche, vetri e qualsiasi altra superficie). Passaggio fondamentale l’aspirazione accurata di tutto l’abitacolo, e se possibile una bella lavata ai tappetini.

L’amico bicarbonato

Una volta lavata per bene l’auto, si può tentare un primo approccio con il bicarbonato di sodio. Basta spargerne in quantità omogenea su tutti i tessili dell’auto; è sufficiente una spolverata, come mettere lo zucchero a velo su una torta. Poi, si lascia agire il bicarbonato per almeno una mezza giornata; a questo punto non resta che aspirare con grande cura tutto il bicarbonato e godersi il risultato.

Aceto

Se ancora il bicarbonato non ha sortito l’effetto desiderato, è possibile usare uno strumento più aggressivo: l’aceto. Basta mischiarlo in parti uguali a un po’ di acqua tiepida, inumidire un panno pulito e strofinare su tutte le superfici, specialmente nel bagagliaio o dove sta abitualmente il nostro quattrozampe. Anche in questo caso è consigliabile lasciar agire per qualche ora, curandosi di lasciare i finestrini aperti in modo da favorire il ricambio d’aria.

 Tocco finale

Per mascherare completamente l’odore del cane, dopo aver completato tutti i passaggi, è consigliabile spruzzare un po’ di deodorante per auto, o magari versare qualche goccia di olio profumato sui tappetini in modo da mantenere nel tempo il più possibile i frutti del nostro duro lavoro. E già che ci siamo, perché non prenderne uno a tema?