F1 GP Abu Dhabi 2016. Nico Rosberg campione del mondo

F1 GP Abu Dhabi 2016. Nico Rosberg campione del mondo

F1 GP Abu Dhabi 2016. Nico Rosberg campione del mondo

chiudi

F1 GP Abu Dhabi 2016. Vince Hamilton, ma Rosberg, secondo, si laurea campione del mondo. Acuto Ferrari con Vettel terzo

F1 GP Abu Dhabi 2016. Nico Rosberg conquista con il secondo posto il suo primo titolo mondiale sudandoselo sino all’ultima curva, con Lewis Hamilton che fa di tutto per impedirglielo

Hamilton punta sugli alfieri Red Bull

F1 GP Abu Dhabi 2016. Come da copione Lewis scatta dalla pole e vola sicuro verso la quarta vittoria consecutiva portando a 10 i successi di stagione contro i 9 di Nico, ma sa che questo non basta per mantenere il titolo. La sola possibilità è impedire al tedesco di arrivare a podio. Occorre quindi farlo superare da altri concorrenti. I più papabili sono gli alfieri della Red Bull Daniel Ricciardo e Max Verstappen. Soprattutto il giovane Leone delle Fiandre può risultare l’avversario più ostico per Rosberg. Tuttavia Max ha un contatto in partenza, si gira e scivola nelle ultime posizioni. Resta Ricciardo, ma la Red Bull non può competere in prestazioni con le astronavi Mercedes. Dunque occorre raffreddare la corsa. Hamilton inizia a condurre la gara con il bilancino con Rosberg che lo tallona da vicino sui carboni ardenti e il muretto Mercedes nello sconforto. Ricciardo tuttavia con le super-soft non parte benissimo e si fa scavalcare da Raikkonen che sale in terza posizione.

Rosberg costretto a giocare in difesa

I pit-stop gomme mescolano come al solito le carte. Quando sono stati percorsi 20 dei 55 giri previsti, Hamilton decide l’andatura, ma tra lui e Rosberg si è inserito Verstappen, autore di una furiosa rimonta. Il tedesco non prende nessun rischio e si accoda all’olandese della Red Bull aspettando che effettui la sosta. Dal muretto Mercedes però gli consigliano di rompere gli indugi. Rosberg rischia il tutto per tutto e supera Verstappen stringendolo quasi sul muro, ritornando in seconda posizione. La gara va avanti così con Hamilton che conduce ad elastico sperando che prima o poi Rosbreg sia raggiunto e messo in difficoltà dall’assatanato gruppetto di inseguitori formato da Verstappen Ricciardo, Raikkonen e Vettel che d’impeto supera il finlandese e ingaggia battaglia con i bibitari per la conquista del terzo posto.

Uno spettacolare Vettel conquista il podio

Ad avere la meglio è il tedesco della Ferrari che supera entrambi e negli ultimissimi giri va addirittura a caccia delle due Mercedes, mentre Hamilton riceve una comunicazione via radio da Paddy Lowe in persona che lo esorta ad aumentare l’andatura. Alla fine anche il coriaceo Lewis si rende conto che la partita per il mondiale è persa e non può fare altro che vincere ancora una volta alla grande l’ultima gara di stagione.

Festa grande sul podio per il neo campione del mondo Nico Rosberg. Sorrisi di circostanza, ma vittoria amara per Lewis Hamilton costretto a cedere il titolo. Pienamente soddisfatto invece Sebastian Vettel che torna sul podio per la prima volta dopo Monza

Guarda la fotogalley