F1 GP Canada: vince Hamilton. Vettel secondo con tanti se

F1 GP Canada: vince Hamilton. Vettel secondo con tanti se

F1 GP Canada: vince Hamilton. Vettel secondo con tanti se

F1 Canada: Vettel beffa le Mercedes al via, ma alla fine si deve accontentare della piazza d’onore. Sotto esame la strategia gomme Ferrari

chiudi

Caricamento Player...

Amara illusione per il popolo Rosso

F1 GP Canada che lascia l’amaro in bocca al popolo Rosso. Entusiasmato al via dalla partenza a fionda di Sebastian Vettel che beffa il pole man Hamilton e il leader del mondiale Rosberg prendendo il comando della corsa. Una gioia però durata poco. Mettendo in atto una strategia, che con il senno di poi si dimostra suicida, in Ferrari, approfittando del regime di virtual safety car, mettono in atto l’azzardo delle due sole soste per il cambio gomme, lasciando di fatto strada libera ad Hamilton che inizia ad inanellare giri su giri da primato. Vettel in quel momento non è soltanto in testa, ma anche il pilota più veloce in pista. Decidere di fermarlo per sostituire le gomme si rivela presto una pessima idea. I secondi persi nel pit stop e il rientro nel traffico pesano come macigni nella furiosa rimonta del ferrarista.

Netta superiorità delle Frecce d’Argento

Pensare che al via proprio Hamilton era incappato in una partenza disastrosa restando al palo mentre i suoi avversari gli sfilavano davanti. Prima curva e nuova ruotata bella violenta con il compagno di squadra Rosberg. Nico ha la peggio e finisce nelle retrovie, mentre Lewis si getta all’inseguimento di Seb. Le Frecce d’Argento dimostrano ancora una volta tutta la loro superiorità: mentre Hamilton si conferma indiscusso re di Montreal inanellando giri a ritmo di qualifica fatti con gomme vecchie, Rosberg inizia una travolgente rimonta che lo porta sul finale alle spalle di Verstappen in lotta per la quarta posizione. Ma nulla può il duo tedesco contro il giovanissimo asso della Red Bull che riesce a respingere ogni attacco con straordinaria maestria. Nel tentativo di superarlo Rosberg va addirittura in testa coda rischiando di finire anzitempo la gara. Terzo un bravo e costante Valtteri Bottas che conquista il suo primo podio con la Williams.

Prestazione opaca per l’altro alfiere della Ferrari Kimi Raikkonen che, danneggiato dalla stessa strategia applicata a Vettel, non riesce ad andare più in là della sesta posizione.

Guarda la fotogallery