F1 GP Inghilterra. Trionfa Hamilton in una gara pazza

F1 GP Inghilterra. Trionfa Hamilton in una gara pazza

F1 GP Inghilterra. Trionfa Hamilton in una gara pazza

F1 GP Inghilterra. La partenza bagnata in regime safety car toglie mordente. Vince Hamilton, Rosberg forse penalizzato, Ferrari fuori dai giochi

chiudi


Tolta l’assolutamente perfetta gara di Hamilton in testa dal primo all’ultimo giro, l’F1 GP Inghilterra è pazzo sin dall’inizio, con partenza, a causa della pista bagnata, in regime safety car. Monoposto trasformate in motoscafi in parata per cinque giri e piloti che mordono il freno chiedendo inutilmente a più riprese che la safety si tolga di mezzo. Regola indubbiamente valida sotto il profilo della sicurezza, ma che toglie ogni mordente alla partenza, da sempre momento clou per qualsiasi tipo di gara, figuriamoci per la Formula 1 che gioca proprio su potenza e scatto gran parte dello spettacolo.

Team radio di Rosberg sotto investigazione

Quando finalmente la safety rientra ai box, Lewis Hamilton prende il comando stroncando sul nascere ogni duello con Nico Rosberg. Stabilita la superiorità di Lewis e della sua Freccia d’Argento, l’interesse si sposta sulla lotta per il secondo posto. La guida al limite su un asfalto umido con gomme slick premia chi rischia e chi impugna meglio il volante. Tra loro c’è il bimbo prodigio della Red Bull Max Verstappen che inizia una entusiasmante schermaglia con Nico Rosberg. Spettacolare il suo sorpasso da manuale sul tedesco. Poi però l’asfalto si asciuga e la Freccia d’Argento fa la differenza. Nico restituisce il sorpasso ed è secondo. Ma non è finita, a 5 giri dalla fine la sua Mercedes ha un problema al cambio. Nico chiede aiuto via radio ai box e gli ingegneri della Stella gli suggeriscono come risolvere il problema. Aiuto vietato dal regolamento.
I giudici FIA in consiglio per stabilire quale pena comminare al tedesco e alla Mercedes. Il verdetto si saprà probabilmente soltanto a tarda notte e potrebbe sovvertire non soltanto l’ordine di arrivo del GP d’Inghilterra ma anche la classifica mondiale con le immaginabili conseguenze.

Ferrari fuori dai giochi

Fuori dai giochi che contano le Ferrari con Vettel che partito nelle retrovie è ancora una volta costretto a una furiosa quanto inutile rimonta e Raikkonen che salva il salvabile con un decoroso quinto posto alle spalle di Ricciardo che nulla può fare per mantenere testa allo scatenato giovane compagno di squadra, in assoluto con Hamilton il migliore pilota in pista. C’è stato persino un momento in cui Verstappen, con la pista ancora in parte bagnata, è riuscito addirittura a girare più forte dell’inglese.