Felipe Massa: è il triste addio del pilota alla Formula 1

Felipe Massa: è il triste addio del pilota alla Formula 1

Felipe Massa: è il triste addio del pilota alla Formula 1

242 Gran Premi. 11 vittorie. 41 podi. Sono i numeri della straordinaria carriera di Felipe Massa. Ma questa stagione sarà la sua ultima

chiudi

Caricamento Player...

In questo caso non ci sono parole adatte per “indorare la pillola”. Meglio andare dritti al punto. Felipe Massa lascerà la Formula 1 a fine stagione. Il brasiliano della Williams lo ha annunciato a Monza nel corso di un incontro con la stampa. Questa è la mia ultima stagione in Formula 1, a fine anno mi ritiro. Ho scelto Monza per l’annuncio perché l’Italia è la mia seconda casa e perché qui fece l’annuncio anche Michael nel 2006.

Un “curriculum” strepitosa, quello di Massa. Difficile riassumere il pilota e l’uomo in poche parole. Così ci abbiamo provato con i numeri. Nel corso della sua lunga carriera nella massima categoria automobilistica Massa ha corso al volante di Sauber, Ferrari e Williams. Ha disputato 242 Gran Premi vinccendone 11 con 16 pole position ed è salito 41 volte sul podio, conquistando oltre 1000 punti iridati. Dopo Michael Schumacher è il pilota ad aver disputato più stagioni (8 consecutive) e più Gran Premi (139) al volante della Ferrari in Formula 1.

Felipe Massa, il momento dei ringraziamenti

Un lungo e sentito grazie, quello con cui Felipe Massa ha esordito in conferenza stampa. Ringrazio la mia famiglia, mia moglie, mio papà, la famiglia, il mio manager Nicolas e tutti coloro che mi sono stati accanto durante la carriera. Grazie Dio per quello che mi ha dato nella vita, ma soprattutto per avermi protetto. Un grandissimo grazie a tutti coloro con cui ho lavorato. Tutti i team con cui ho potuto lavorare sono stati importanti, anche oltre la Formula 1. Ho tantissimi bei ricordi e per questi non posso che ringraziare tutte le persone con cui ho lavorato e che mi hanno aiutato a essere chi sono oggi. Sono orgoglioso di tutto quello che ho fatto e raggiunto. Grazie anche alla Williams.

Noi, ora, ringraziamo lui per tutte le emozione che ha saputo regalarci.

Fonte: Askanews