Ferrari 488 proclamato Motore Internazionale dell’anno

Ferrari 488 proclamato Motore Internazionale dell’anno

Ferrari 488 proclamato Motore Internazionale dell’anno

Il Ferrari 488 fa incetta di premi agli International Engine of the Year Awards e conquista l’ambitissimo titolo di Motore Internazionale dell’anno

chiudi


Record di premi per la Casa di Maranello agli International Engine of the Year Awards tenutisi presso l’Engine Expo 2016 di Stoccarda. Il Ferrari biturbo da 3,9 litri vince in ben tre categorie e si aggiudica anche il titolo di Motore Internazionale dell’Anno. 63 giudici provenienti da oltre 30 Paesi hanno premiato con il riconoscimento più ambito il propulsore che alimenta la 488 GTB e la 488 Spider. Questo motore ha vinto anche nelle categorie Performance Engine e New Engine, nonché nella categoria di cilindrata 3-litre to 4-litre. Mentre il proulsore Ferrari V12 aspirato da 6,3 litri, che alimenta la F12berlinetta e la F12tdf, ha vinto anche il premio Above 4-litre.

Un biturbo senza compromessi

Il prestigioso riconoscimento premia gli sforzi degli ingegneri di Maranello che con il ritorno di Ferrari alla tecnologia biturbo per la gamma V8, utilizzando una concentrazione di soluzione ingegneristiche senza compromessi, hanno definito nuovi standard per i motori turbo. L’assenza di turbo lag e l’erogazione progressiva della coppia a tutti i regimi consentono un coinvolgimento totale del conducente, assicurando inoltre quella potenza e quel sound tipici delle vetture del Cavallino Rampante che hanno reso la Ferrari indiscussa leader del settore.

Il miglior motore in produzione

«Si tratta di un incredibile balzo in avanti per i motori turbo in termini di efficienza, performance e flessibilità. Oggi è davvero il miglior motore in produzione e sarà per sempre ricordato come uno dei migliori di tutti i tempi», ha sottolineato Graham Johnson, copresidente degli International Engine of the Year Awards.