Ferrari, arriva un parco a tema anche in Nord America?

Ferrari, arriva un parco a tema anche in Nord America?

Ferrari, arriva un parco a tema anche in Nord America?

Stando a Bloomberg, nel corso dell’assemblea con gli azionisti, Marchionne non avrebbe escluso l’apertura di un quarto parco a tema Ferrari in Nord America

chiudi

Caricamento Player...

Un’altra tappa verso la conquista dell’America? Se la notizia diffusa da Bloomberg fosse vera, si tratterebbe del quarto parco a tema Ferrari, dopo il World di Abu Dhabi aperto nel 2010, il Ferrari Land di Barcellona, che aprirà i battenti nel 2017 e i progetti per aprirne uno anche in Cina. La mossa potrebbe essere azzeccata per uno dei mercato chiave in quelle che sembrano le strategie dell’azienda. Il condizionale, in ogni caso, è d’obbligo, perché non sono mai arrivate conferme o smentite ufficiali da parte di Ferrari.

Parco a tema Ferrari: la punta di un iceberg

In realtà le speculazioni legate alla possibilità di un parco tematico in Nord America sono emerse a lato di altre importanti dichiarazioni. Il Cavallino, infatti, potrebbe valutare un aumento graduale del numero di auto prodotte nei prossimi anni, se ci saranno condizioni di mercato adeguate. Lo ha affermato sempre Marchionne all’assemblea degli azionisti, la prima ad Amsterdam dopo lo scorporo da Fca. Crediamo che la domanda – ha sottolineato – sia robusta e crescente e sfrutteremo le opportunità offerte dal mercato.

Se le condizioni di mercato saranno buone – ha spiegato Marchionne – prenderemo in considerazione un aumento della produzione di macchine in maniera graduale e organica nei prossimi anniVogliamo massimizzare la redditività – ha aggiunto il presidente – ma sempre mantenendo l’esclusività del marchio: su questo non negoziamo. Potremmo produrre 14mila macchine, non ci sarebbero problemi, ma non vogliamo mettere a repentaglio l’esclusività.

John Elkann, all’apertura dell’assemblea degli azionisti, ha affermato che è stato un anno fondamentale per varie scelte strategiche con un impatto permanente sul gruppo, come lo scorporo della Ferrari, che ha avuto un vantaggio sia per Fca sia per Ferrari. E i risultati sono stati raggiunti nonostante le difficoltà in Brasile e Cina. Parchi a tema a parte.

Nell’immagine di copertina il parco a tema di Abu Dhabi, via auto.ferrari.com