come funziona il tergicristalli Mini Seven

come funziona il tergicristalli Mini Seven

come funziona il tergicristalli Mini Seven

Tergicristalli Mini Seven, una serie di dettagli su uno strumento di vitale importanza: cosa sono, come funzionano e i vari modelli

chiudi


Come funziona il tergicristalli della Mini Seven, tutto quello che c’è da sapere: cosa sono, come si azionano e i vari modelli disponibili in commercio.

I tergicristalli: cosa sono?

Con il termine tergicristalli definiamo un dispositivo di sicurezza indispensabile per guidare in caso di pioggia o neve. Si tratta di un accessorio importante che viene posizionato sulla parte anteriore del veicolo e risultano fondamentali in condizioni di scarsa visibilità. Il loro funzionamento sembrerebbe cosa facile, ma sono tantissimi gli automobilisti che hanno difficoltà a comprendere come azionare questo vitale strumento installato nelle vicinanze del manubrio.

Come funzionano?

Tergicristalli Mini Seven, una serie di dettagli su uno strumento di vitale importanza: cosa sono, come funzionano e i vari modelli. Anche la Mini, come tutte le vetture di ultimissima generazione, è dotata dei sensori di pioggia che attivano in modo automatico i tergicristalli. A decidere come utilizzare il dispositivo è il conducente che potrà scegliere tra l’azione standard oppure quella automatica. Scopriamo nel dettaglio come azionare i tergicristalli:

  • Tergicristalli standard: sul lato destro del volante è posizionata la manopola che, una volta portata verso lo 0 disattiva il dispositivo. Per azionarlo non dovrete fare altro che alzare la leva in posizione 1: il tergicristalli si attiverà funzionando ad intermittenza. Portando la leva in posizione 2 il tergicristallo si azionerà una velocità moderata, mentre in posizione 3 andrà ancora più veloce. Per spegnere i tergicristalli è necessario riportare la leva in posizione 0;
  • Tergicristalli automatici: nel caso di presenza di sensori di pioggia, i tergicristalli si azioneranno da soli in base alla presenza di acqua sul parabrezza. La presenza di un sensore sul parabrezza anteriore della vettura, infatti, permette l’accensione automatico nel momento in cui i sensori riconoscono la presenza di acqua rendendo così la guida sicura e confortevole. Importante: i sensori di pioggia devono essere attivati ogni volta direttamente dal conducente.Autocrocetta certificato Mini