Genesis G90, per la prima volta in Europa

Genesis G90, per la prima volta in Europa

Genesis G90, per la prima volta in Europa

Ultime tecnologie, lusso e raffinatezza per Genesis G90, la berlina che incarna il claim di “eleganza atletica” al suo debutto al Salone di Ginevra

chiudi


Al Salone dell’Auto di Ginevra debutta per la prima volta in Europa la Genesis G90, il nuovo modello di punta del costruttore che vanta tecnologie top di gamma, e altissimi livelli di lusso combinati con una performance dinamica. Non a caso il costruttore si riferisce a questo modello come l’incarnazione di una filosofia di “eleganza atletica“. Il design della Genesis G90 si dimostra potente e raffinato. Le dimensioni proporzionate racchiudono la firma del gruppo ottico al LED, ora sussulto a elemento distintivo della filosofia visiva del brand. La vettura è disponibile in una selezione di otto colori, che comprendono il Marble White e l’Onyx Black; accanto al Gold Scent e al Neptune Blue: tutte nuances che si combinano alla perfezione con l’ambiente degli interni.

Genesis G90

Proprio l’abitacolo della Genesis G90 è stato concepito per coccolare i passeggeri. Dalle sedute ergonomiche ai materiali di lusso, tutto è orientato per garantire il benessere di chi vi è a bordo. Gli ingegneri hanno lavorato per ridurre al minimo rumori e vibrazioni che si potrebbero percepire dalla cabina, con un’attenzione maniacale per ogni dettaglio. Grazie all’introduzione di specifici materiali fono-assorbenti l’insonorizzazione è praticamente assicurata.

Genesis G90

Genesis G90, il piacere della guida

Le motorizzazioni disponibili per la Genesis G90 – tutte benzina – sono un V6 3.3 litri T-GDI (370PS); un V6 3.8 litri GDI (315PS); o V8 5.0 litri GDI (425PS), per garantire una performance apprezzabile nonostante le dimensioni piuttosto imponenti di questo modello. L’unita V8 può imprimere alla vettura un’accelerazione da 0 a 100 km/h in  5,7 secondi.

A livello di sicurezza, il motto della Genesis G90 è “sicurezza senza compromessi”. In dotazione alla vettura troviamo infatti l’Autonomous Emergency Braking (AEB) con rilevamento dei pedoni, l’Active Blind Spot Detection (BSD) e il Driver Attention Alert.