GP Cina qualifiche: seconda fila amara per le Rosse

GP Cina qualifiche: seconda fila amara per le Rosse

GP Cina qualifiche: seconda fila amara per le Rosse

GP Cina qualifiche. A Shanghai le Rosse si devono accontentare della seconda fila. Prima pole stagionale per Rosberg. Hamilton scatterà dal fondo

chiudi


Le Rosse in seconda fila

Scatteranno dalla seconda fila della griglia di partenza le due Ferrari nel GP Cina in programma domani, alle 8 di mattina (ora italiana). Nella sessione di qualificazione Kimi Raikkonen ha conquistato la terza posizione davanti a Sebastian Vettel. 1.35.972 il crono del finlandese, che ha preceduto il compagno di squadra di 274 millesimi di secondo. Dopo la pioggia che ha condizionato il terzo turno di prove libere, la sessione di qualifica si è svolta in condizioni di pista asciutta. Le due SF16-H hanno concluso in prima e seconda posizione sia la sessione Q1 che la successiva Q2.

Una occasione mancata

Seb non ha nascosto la sua delusione. Le due Ferrari erano in cima alla classifica del secondo turno di prove libere del Gran Premio della Cina. Grazie anche ad una buona gommatura della pista, le due SF16-H di Kimi Raikkonen (1.36.896) e Sebastian Vettel (1.37.005) avevano preceduto le Mercedes di Nico Rosberg (1.37.133) e Lewis Hamilton (1.37.329). Oggi ci si attendeva il gran colpaccio, le condizioni erano favorevoli per la prima pole di stagione, poi qualche cosa è andato storto. Sia Seb che Kimi sono andati velocissimi sia in Q1 sia in Q2, poi però hanno commesso qualche sbavatura nei giri veloci non riuscendo ad approfittarne per conquistare la prima fila.

Colpo grosso di Ricciardo

Ne ha approfittato il sorprendente Daniel Ricciardo che è arrivato a piazzare la sua Red Bull a fianco della Mercedes di Nico Rosberg, sempre più dominatore del mondiale con la sua prima pole stagionale, che dimostra, se mai ce ne fosse bisogno, come il tedesco sia quest’anno in forma smagliante e meriti a pieno la vetta della classifica.

Appiedato Hamilton

Grande sconfitto nel GP Cina qualifiche è il compagno di squadra e campione del mondo in carica Lewis Hamilton che, messo fuori gioco da un problema alla power unit (si parla dell’Ers) non ha potuto segnare alcun tempo e ha dovuto tornare sconsolato ai box. Domani partirà ultimo, anche a causa della penalità di 5 posizioni inflittagli per la sostituzione del cambio all’inizio delle prove.

Con Hamilton che scatterà dal fondo dello schieramento, si aprono interessanti e imprevedibili scenari per la gara che domani potrebbe riservare non poche sorprese. Noi, come al solito, saremo qui per raccontarvela.