Come guidare in autostrada: alcuni pratici consigli

Come guidare in autostrada: alcuni pratici consigli

Come guidare in autostrada: alcuni pratici consigli

Pensate di sapere guidare in autostrada? Ecco una pratica e veloce guida su come guidare in autostrada senza correre alcun rischio

chiudi

Caricamento Player...

Guidare in autostrada sembra una cosa facile, eppure non lo è. A dimostrarlo sono i dati elaborati dall’Istat in calo, per fortuna, rispetto al 2013 quando si sono registrati 9265 incidenti con 321 morti e 15.447 feriti. Cifre assurde, che i dati Istat degli ultimi anni hanno rivelato essere in calo. Resta di fatto che guidare in autostrada non è da tutti. Ecco una pratica guida su come guidare in autostrada e cosa evitare…

Guidare in autostrada

Quando si guida in autostrada bisogna posizionarsi nella corsia di destra utilizzando quella di sinistra solo per i sorpassi. Importante: rispettare i limiti di velocità che in autostrada sono fissati ad un massimo di 130km/h considerando però che solitamente la velocità dei veicolo deve tenere presenti le condizioni climatiche e la luminosità, il traffico, la presenza o meno di rimorchio veicolo o box tetto e non solo. Rispettare anche le distanze di sicurezza tra i veicoli e in caso di lunghe code cercare di non cambiare la corsia se ci trova sulla sinistra. I limiti di velocità da rispettare sono i seguenti: 130km/h in condizioni normali, 110km/h in condizioni di pioggia e 50km/h in caso di scarsa visibilità.

Alcuni consigli

Prima di tutto quando si guida in autostrada è importantissimo restare sempre vigili e attenti alle condizioni di strada prestando maggiore attenzione durante la notte e nella fascia oraria pomeridiana. Inoltre è consigliato fare diverse soste, almeno ogni 2 ore in caso di lunghi viaggi, cercare di mangiare qualcosa di leggero evitando di bere alcolici. Importante: aprire diverse volte il finestrino mentre si è alla guida interagendo con i passeggeri del veicolo o ascoltando della buona musica. E’ altamente consigliato anche di muovere lo sguardo allargando così il campo visivo di azione e alternarsi alla guida se si viaggia in compagnia. Inoltre cercare di non assimilare farmaci visto che un gran numero di medicine causano sonnolenza, disturbi di vario genere e potrebbero così alterare l’attenzione del conducente.