Hyundai IONIQ: tre motorizzazioni per un unico modello

Hyundai IONIQ: tre motorizzazioni per un unico modello

Hyundai IONIQ: tre motorizzazioni per un unico modello

Hyundai IONIQ, il nuovo modello della Casa sarà il primo a essere equipaggiato con tre differenti alimentazioni: ibrido, 100% elettrico e ibrido plug-in

chiudi

Caricamento Player...

Uno dei principali punti di forza della nuova Hyundai IONIQ – il cui debutto è previsto al Salone di Ginevra 2016 ed in seguito al New York Auto Show  – è sicuramente la gamma delle motorizzazioni, visto che la scelta della Casa è di equipaggiare un singolo modello con differenti propulsori: ibrido, 100% elettrico e ibrido plug-in. Fiore all’occhiello della motorizzazione è il nuovo 1.6 litri GDi serie ‘Kappa’, sviluppato esclusivamente per i motori ibridi Hyundai e quindi in grado di lavora al meglio in sistema con il propulsore elettrico (parliamo rispettivamente una potenza massima di 105 CV per il 1.6 GDI e di 43.5 CV per il motore a magneti permanenti).

Come funziona questo motore delle meraviglie? La Casa sostiene che il 1.6 GDi raggiunga la miglior efficienza termica al mondo (40%). Inoltre, sulla nuova Hyundai IONIQ testata e blocco motore sono separati per ottimizzarne il raffreddamento, mentre l’impianto d’iniezione diretta GDi ad alta pressione (200 bar) sfrutta iniettori a 6 ugelli, ottimizzando ulteriormente il consumo di carburante e le emissioni di CO2.

Ma non si tratta dell’unica novità per la Hyundai IONIQ, visto che la vettura presenta anche una batteria ai polimeri di litio ad alta capacità, che promette di ottimizzare il proprio contributo al motore durante la marcia rigenerando rapidamente la carica necessaria. Il tutto abbinato alla trasmissione DCT.

Hyundai IONIQ, peso piuma

Gli sforzi del costruttore per rendere la nuova Hyundai IONIQ tra le più competitive della categoria sono poderosi e ben visibili per la cura dimagrante a cui il modello è stato sottoposto. Il telaio, creato appositamente per ospitare tre differenti propulsori, è stato realizzato per il 53% in AHSS (Acciaio Avanzato ad Alta Resistenza), abbinato ad alluminio: il che si traduce in -12.6kg (45%) nella produzione di elementi non strutturali come il cofano o il portellone posteriore. Nelle aree dove è invece necessario contenere gli urti in caso su incidente, è stato impiegato acciaio ad alta resistenza di ultima generazione.

Hyundai IONIQ, coupé-style

La nuova Hyundai IONIQ si presenta con un design coupé-style in cui non manca certo la griglia esagonale frontale, firma stilistica di Hyundai, colorata in blu e bianco, che si fonde con i gruppi ottici anteriori. All’interno dell’abitacolo le sensazioni sono di tipo quasi futuristico, con allestimenti curati ma sempre in materiali eco-compatibili, in linea con l’anima e la natura eco friendly della Hyundai IONIQ.

Hyundai IONIQ

Hyundai IONIQ | Concetp interni

Clicca sulle immagini per entrare nella gallery e ingrandirle