IoSonoElettrica Cristina Chiabotto è la madrina del progetto Mercedes

IoSonoElettrica Cristina Chiabotto è la madrina del progetto Mercedes

IoSonoElettrica Cristina Chiabotto è la madrina del progetto Mercedes

IoSonoElettrica Cristina Chiabotto: l’ex Miss Italia madrina d’eccezione per il più grande eTour d’Italia organizzato da Mercedes

chiudi

Caricamento Player...

IoSonoElettrica Cristina Chiabotto: è l’ex Miss Italia la nuova madrina dell’eTour – di cui peraltro vi abbiamo già ampiamente parlato– organizzato da Mercedes, con tappa nelle principali città italiane per diffondere la rete della mobilità sostenibile. Un lungo viaggio, iniziato il 12 ottobre a Roma, che ha fatto tappa in 19 città, per sviluppare finalmente anche in Italia la cultura dell’auto elettrica, che ovviamente il costruttore tedesco ha saputo declinare nella forma della nuova Classe B Electric Drive. La vettura di configura come un vero e proprio gioiellino ecologico: ben 180 CV (132 kW) e 340 Nm di coppia massima già al regime minimo, con prestazioni che si avvicinano molto a quelle di una sportiva e un’autonomia di circa 200 chilometri a zero emissioni locali.

Vetture ibride ed elettriche rappresentano la mobilità del futuro e la Classe B Electric Drive è bella, divertente da guidare e rispettosa dell’ambiente, l’auto perfetta per me ha commentato IoSonoElettrica Cristina Chiabotto, diventata per un giorno il bel volto della mobilità a zero emissioni di Mercedes.

IoSonoElettrica, progetto supportato

Cinque anni fa, con smart e il progetto e-mobility Italy insieme a Enel siamo stati i primi a parlare di futuro elettrico per la mobilità anche in Italia. Oggi diamo inizio a una nuova fase che vede protagonista anche Mercedes con la Classe B 100% elettrica, ha dichiarato Roland Schell, Presidente di Mercedes-Benz in Italia. Sono felice che di proseguire questo viaggio insieme a Cristina Chiabotto che, come Davide Oldani e tanti altri amici della Stella, promuoverà insieme a noi una reale cultura della mobilità elettrica.

In IoSonoEletricca, Merces ha coinvolto molti altri partner: appurato il fatto che il cammino verso una mobilità sostenibile sia un percorso collettivo, il costruttore tedesco cammina insieme a ACI, Enel e Michelin, stakeholders, istituzioni e partner impegnati nei rispettivi ruoli e responsabilità nel comune obiettivo dello sviluppo della mobilità elettrica.