Jaguar F-Pace: SUV no limit

Jaguar F-Pace: SUV no limit

Jaguar F-Pace, prosegue la ben orchestrata campagna di lancio di una delle più attese vedette del prossimo IAA di Francoforte. Il video e le foto della SUV britannica testata in condizioni estreme.

La Jaguar F-Pace è una delle più attese vedette del prossimo IAA di Francoforte. Prosegue la campagna di lancio che l’ha già vista protagonista al recente Tour de France, ora è la volta del video e delle foto che la ritraggono durante una serie di test condotti in condizioni estreme per dimostrare le sue qualità di SUV “no limit” capace di trovarsi a proprio agio sia nella gelida tundra svedese che sulle infuocate sabbie del Dubai.

Al centro prove Jaguar Land Rover di Arjeplog, nel nord della Svezia, le temperature medie invernali raramente superano i -15°C e spesso precipitano a -40°C. Qui sono stati creati 60 km di tracciati, con salite di montagna, pendenze al limite, rettilinei a scarsa aderenza e aree off-road estreme, ideali per testare e ottimizzare la calibrazione della trazione integrale, del Dynamic Stability control e del All-Surface Progress Control della Jaguar F-Pace.

All’opposto della gelida Svezia, in Dubai le temperature ambientali possono superare abbondantemente i 50°C all’ombra. Se i veicoli vengono lasciati al sole, gli abitacoli diventano delle vere fornaci dove si possono raggiungere facilmente i 70°C. Condizioni quindi ideali per testare il comportamento non soltanto dei sistemi di climatizzazione, ma anche il touchscreen l’infotainment sottoposti a gradi di calore ed umidità al limite.

Per completare il ciclo di prove estreme la Jaguar F-Pace è stata a lungo testata anche sui passi di montagna sterrati. È la prima volta che il programma test di Jaguar include una simile prova, studiata per stressare al limite le doti fuoristradistiche della prima crossover del Giaguaro.

Lunga circa 4,70 m, la Jaguar F-Pace adotta la piattaforma modulare in alluminio delle nuove berline XE e XF. I motori base sono i quattro cilindri turbo benzina e diesel della famiglia Ingenium, ma sarà disponibile anche con un ben più performante 3.0 V6 volumetrico. A garantire la massima tenuta in ogni condizione d’impiego provvedono la trazione integrale con prevalenza della coppia al retrotreno e i sistemi specifici di gestione e torque vectoring.

Clicca sulle foto per ingrandirle ed entrare nella galleria fotografica