La nuova Audi Q2 in anteprima all’Audi City Lab 2016

La nuova Audi Q2 in anteprima all’Audi City Lab 2016

La nuova Audi Q2 in anteprima all’Audi City Lab 2016

Dall’11 al 17 aprile, Audi City Lab prende vita presso Torre Velasca: verrà presentata in anteprima nazionale della nuova Audi Q2

chiudi


In occasione della settimana milanese del design, la Milano Design Week, dall’11 al 17 aprile Audi City Lab si propone come spazio espositivo nel quale sarà protagonista la nuova Audi Q2, auto che sintetizza le caratteristiche di segmenti diversi, sfuggendo alle tradizionali classificazioni e interpretando le esigenze di una società sempre più liquida.

Con il suo stile giovane e provocante, sistemi di infotainment e di assistenza alla guida mutuati dalle categorie superiori e una lunghezza di 4,19 m, la Audi Q2, piccola della gamma Q, coniuga design sportivo, elevata funzionalità e dinamismo. La presentazione ufficiale non poteva che essere nella cornice di uno dei più importanti eventi dedicati al mondo del design.

Audi City Lab: ecco cosa ci sarà oltre alla nuova Audi Q2

Come la Audi Q2 rifiuta etichette semplicistiche, così Audi City Lab che diventa la sede istituzionale per approfondire temi differenti e per esplorare aspetti ormai difficilmente classificabili e definibili della società come le persone, le città, l’energia e il design.

Nel corso della settimana, a Torre Velasca si alterneranno le menti più aperte e multidisciplinari del quotidiano, le #untaggable people. Attraverso i diversi aspetti del loro mondo poliedrico, senza confini e dinamico, racconteranno le esperienze di chi ha fatto di queste qualità la propria professione. Un altro focus sarà sulle #untaggable cities delle quali Milano diventa portavoce ed esempio. Facendo dialogare elementi architettonici innovativi come il Bosco Verticale con quelli iconici come Torre Velasca, si affronteranno temi legati alla sostenibilità urbanistica di una città interdisciplinare, attrattiva e creativa in continua crescita e trasformazione. Sarà poi il momento dell’#untaggable energy. Energia intesa come moto del corpo, propulsione della fisica, ma anche energia scaturita dalla musica e dai movimenti di riappropriazione dello spazio urbano. Un’occasione per capire come l’energia possa creare forme di ‘movimento’ inaspettate.