La Rolls Royce più assurda che abbiate mai visto!

La Rolls Royce più assurda che abbiate mai visto!

La Rolls Royce più assurda che abbiate mai visto!

Tra un drift e l’altro al Japfest di Mondello Park dello scorso anno c’era anche la Rolls Royce più assurda che abbiate mai visto

chiudi


Prima di parlare di questa particolarissima Rolls Royce, è necessaria una piccola premessa. È stata presentata, infatti, davanti a circa 13mila persone, l’anno scorso al Japfest di Mondello Park, tra un drift e l’altro dei numerosissimi concorrenti che hanno preso parte a questo evento. E poi – specifichiamo anche questo aspetto – si trattava di un progetto speciale realizzato per un documentario Tv per il pilota Japspeed Shane Lynch. In ogni caso questa Rolls Royce è e rimane una delle più assurde che abbiate mai visto.  Le indicazioni che ne hanno portato alla genesi erano abbastanza semplici: preparare una Rolls Royce che avesse una trazione posteriore bella tosta. Tuttavia, per quanto la richiesta non fosse così stravagante, la macchina di base non era esattamente una di quelle che si possono smontare e riassemblare così facilmente.

La metamorfosi di una Rolls Royce

Il progetto è stato primariamente preso in carico da Z Cars, nel Regno Unito. Poi a occuparsi degli interni, stravolgendoli completamente, è stato Project Kahn, che ha realizzato un abitacolo in netto contrasto con il look degli esterni. Probabilmente l’elemento che salta all’occhio più di tutti – e la gara in questo caso è piuttosto ardua – è la leva del freno a mano customizzato Rolls Royce.

L’esterno di questa vettura non ha bisogno di commenti. Eclettico è forse l’aggettivo migliore. La carrozzeria è stata ampiamente e radicalmente lavorata, i bumpers originali sono stati rimossi ed è stato aggiunto un set di distintivi parafanghi. Carine anche le ruote, da 10 e 12 pollici, rispettivamente la coppia anteriore e posteriore, che sostituiscono le originali.

Rolls Royce drift

Se anche questa Rolls Royce è stata in grado di driftare, allora la vera domanda è: quante altre “insospettabili” lo sono? Forse basta il disto trattamento.

Fonte news e immagini: speedhunters.com