Lamborghini Huracán LP 580-2 a Los Angeles

Lamborghini Huracán LP 580-2 a Los Angeles

Lamborghini Huracán LP 580-2 a Los Angeles

La Lamborghini Huracán LP 580-2 è la grande novità della Casa del Toro al Los Angeles Auto Show che apre oggi i battenti. A trazione posteriore esalta al massimo il piacere della guida.

chiudi

Caricamento Player...

Tra le novità più ammirate del Los Angeles Auto Show, che apre oggi i battenti, spicca la Lamborghini Huracán LP 580-2, supercar, dura e pura, nata per esaltare il piacere della guida estrema senza la trazione integrale e l’ausilio della solita caterva di elettronica.

Dopo il successo della Gallardo LP 550-2 anche la Huracán viene ora declinata in un allestimento a trazione posteriore che la posiziona all’ingresso della gamma con un prezzo indicativo per il mercato europeo di 150.000 euro, tasse escluse.

La Lamborghini Huracán LP 580-2 è esteticamente caratterizzata dai nuovi paraurti e dalla diversa disposizione delle prese d’aria anteriori. I nuovi cerchi da 19″ con pneumatici Pirelli celano un impianto frenante tradizionale in luogo di quello carboceramico della LP 610-4.

Il propulsore è il medesimo V10 5.2 litri della versione a trazione integrale, ma in questo allestimento eroga una trentina di cavalli in meno, 580 CV con una coppia massima di 540 Nm. Nonostante ciò Le prestazioni sono molto vicine a quelle del modello da 610 CV.

La Lamborghini Huracán LP 580-2 scatta da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi (+0,2 secondi) e raggiunge una velocità massima di 320 km/h.

Il cambio è il classico automatico Lamborghini Doppia Frizione (LDF) a sette marce. L’assenza del differenziale anteriore ha permesso di ridurre la massa totale fino a 1.389 kg a secco (- 33 kg) mantenendo il 60% del peso sull’asse posteriore.

Per esaltare il piacere di guida l’assetto è stato irrigidito rendendo ancora più preciso lo sterzo. Inoltre, le modalità di guida Strada, Sport e Corsa gestite dal comando Anima (acronimo di Adaptive Network Intelligent MAnagement) sul volante sono state ricalibrate per per fornire caratteristiche di sovrasterzo tipiche di una trazione posteriore ed esaltare le doti di agilità. Rimangono opzionali le sospensioni a controllo elettronico e il Lamborghini Dynamic Steering (LDS).

Nella presentazione Stephan Winkelmann, Presidente e Amministratore Delegato di Automobili Lamborghini, ha affermato: «Il modello a trazione posteriore si inserisce perfettamente nella famiglia Huracán, rivolgendosi a coloro che desiderano un’esperienza di guida ancora più coinvolgente, o che attualmente hanno una vettura a trazione posteriore di altre marche e aspirano a guidare una Lamborghini. Quest’auto può essere considerata, allo stato attuale, l’espressione più pura di una supersportiva Lamborghini. Si tratta di una vettura adatta a conducenti in grado di farla esprimere al massimo del suo potenziale».

Clicca sulle foto per ingrandirle ed entrare nella galleria fotografica