Lange 1 Time Zone Como Edition per Maserati A6 GCS

Lange 1 Time Zone Como Edition per Maserati A6 GCS

Lange 1 Time Zone Como Edition per Maserati A6 GCS

L’automobile più bella della storica competizione, una Maserati A6 GCS è stata premiata con il Lange 1 Time Zone Como Edition

chiudi


Wilhelm Schmid, ceo A. Lange & Söhne, ha consegnato al vincitore della categoria “Best of Show” del Concorso d’Eleganza un orologio speciale: il Lange 1 Time Zone Como Edition. Custodito in un cofanetto esclusivo, lo straordinario segnatempo ha premiato l’automobile più bella della storica competizione, una Maserati A6 GCS del 1954 il cui proprietario ha preferito rimanere anonimo.

La premiazione si è svolta durante la cerimonia di premiazione nell’ambito di una Cena di Gala al Grand Hotel Villa d’Este. Durante il suo discorso, Wilhelm Schmid ha voluto ringraziare il vincitore per aver dedicato tempo prezioso alla conservazione di importanti valori culturali: Credo che ogni secondo impiegato nella cura e nel restauro di un’automobile classica sia tempo speso bene. E’ un processo prezioso che previene il deterioramento di una splendida opera d’arte e la preserva nel tempo. Per questa ragione siamo orgogliosi di premiare la più straordinaria scultura su ruote con un’autentica opera d’arte per il polso.

Realizzato appositamente per l’evento, l’edizione speciale Como Edition del modello Lange 1 Time Zone ha cassa e fondello in oro bianco con inciso a mano lo stemma del Concorso. L’incisione degli anni 1929 e 2016 traccia un simbolico legame tra il primo Concorso d’Eleganza e il presente. Omaggio speciale alla località che ospita la manifestazione, l’ora dell’Europa centrale (CET) sul disco girevole delle città è rappresentata da Como.

Lange 1 Time Zone, a proposito della Lange & Söhne

Con la fondazione della sua manifattura nel 1845, l’orologiaio di Dresda Ferdinand Adolph Lange posò in realtà la prima pietra dell’orologeria sassone di precisione. I suoi inestimabili orologi da tasca sono tuttora ambiti dai collezionisti del mondo intero. Dopo la Seconda Guerra Mondiale l’impresa fu espropriata e il nome A. Lange & Söhne rischiò di scomparire. Nel 1990 il pronipote di Ferdinand Adolph Lange, Walter Lange, ebbe il coraggio di rilanciare il marchio. Oggi Lange produce solo alcune migliaia di orologi da polso in oro o platino l’anno. I segnatempo sono dotati esclusivamente di movimenti brevettat