Le Zagato nel Pantheon di Basilea. 25 straordinari capolavori

Le Zagato nel Pantheon di Basilea. 25 straordinari capolavori

Le Zagato nel Pantheon di Basilea. 25 straordinari capolavori

chiudi

Le Zagato entrano nel Pantheon di Basilea per una mostra fuori dall’ordinario che vede riunite 25 vetture da collezione dagli anni 20 a oggi

Le Zagato sono protagoniste di Zagato Swiss, straordinaria mostra al Pantheon di Basilea che per sei mesi (resterà aperta fino al 17 aprile 2017) vede riunite 25 vetture da collezione degli anni 20 a oggi realizzate dal celebre atelier milanese, spettacolare omaggio al savoir faire italiano.

Un’esposizione sempre nuova e diversa

Nei sei mesi di durata alcuni modelli cambieranno a rotazione, dando la possibilità ai visitatori – che vogliano tornare più di una volta – di vedere un’esposizione sempre diversa. Le Zagato, presentate dai proprietari, svizzeri e non solo, sono disposte sui piani inclinati dell’edificio circolare del Pantheon come sulla parabolica di una pista immaginaria. Una sorta di display dinamico che ben rappresenta l’indipendenza e la trasversalità del brand Zagato attraverso le collaborazioni con i marchi sportivi di lusso più prestigiosi del mondo.

Il preludio alla festa per i 100 anni di attività

In vista dei cento anni di attività, nel 2019, questa è la prima tappa di un viaggio attraverso vari Paesi per coinvolgere i collezionisti di vetture del Brand e integrare il Registro Storico. La Svizzera è importante per l’Atelier sia per il nutrito numero di appassionati che conta nel Paese sia per il legame con Chopard, che condivide con Zagato la passione per le Mille Miglia e per il design di oggetti da collezione.