Lotus Evora Sport 410: il peso piuma

Lotus Evora Sport 410: il peso piuma

Lotus Evora Sport 410: il peso piuma

La Lotus Evora Sport 410 prosegue la ricerca della massima leggerezza per incrementare le già straordinarie prestazioni. 416 cavalli!

chiudi


La Lotus Evora Sport 410 si colloca nella scia della Elise Cup 250 e della Exige Sport 350, ponendo ancora più in alto l’asticella dell’alleggerimento estremo, fiore all’occhiello del famoso Lotus Lightweight Laboratory.

Peso ridotto di ben 70 kg

Gli ingegneri della Casa inglese sono riuscito nell’arduo compito di ridurre il peso della Evora 400 di ben 70 kg. Grazie ai numerosi componenti in fibra di carbonio ad alte prestazioni, offerti come dotazione standard, ed al propulsore sovralimentato da 416 cv analogo a quello dell’auto da pista 3-Eleven, la Lotus Evora Sport 410 schizza da 0-100 km/h in poco più di 4 secondi (4 secondi ed 8 centesimi per essere precisi) e raggiunge una velocità massima di 300 km/h. La notevole riduzione di peso e l’incremento di potenza permettono alla Lotus Evora Sport 410 di completare il giro sul circuito di prova Lotus di Hethel in 1 minuto e 28 secondi, addirittura 3 secondi più veloce del miglior tempo fatto registrare dall’Evora 400.

416 cavalli a disposizione

Sotto il cofano pulsa una versione potenziata del motore 6 cilindri da 3500 cc sovralimentato con compressore volumetrico dell’Evora 400. La potenza a disposizione è ora di 416 CV a 7000 giri/min con 410 Nm di coppia a 3500 giri/min. Il propulsore è stato sviluppato e messo a punto sfruttando le esperienze maturate durante lo sviluppo del progetto Lotus 3-Eleven, che ha permesso di infrangere il record del Nürburgring.

Fibra di carbonio ad alte prestazioni

Numerose le componenti in fibra di carbonio ad alte prestazioni quali: splitter anteriore, pannello del tetto, cofano e diffusore posteriori. Il rivisitato pannello sul cofano anteriore ed i sedili sportivi derivati dalle competizioni, hanno giocato un ruolo centrale nello sviluppo dell’Evora Sport 410. Il cofano posteriore monoblocco include un lunotto con feritoie di ventilazione trasversali ispirato ad alcuni dei più famosi modelli storici Lotus.

Handling da pista

Parallelamente all’incremento delle performance velocistiche, la notevole riduzione di peso ha permesso un miglioramento nell’handling della vettura, garantendo maggiore agilità, precisione ed efficacia. Opportunamente ricalibrate le sospensioni, con una geometria ottimizzata ed una taratura degli ammortizzatori completamente rivista, nonché un abbassamento dell’assetto di 5 mm rispetto all’Evora 400. Il nuovo pacchetto dinamico è completato da cerchi in lega forgiati ultraleggeri con inedito disegno a 10 razze e da pneumatici Michelin Cup 2 offerti come optional. La trasmissione manuale prevede un volano ad inerzia ridotta per garantire cambiate ultra-rapide ed il differenziale a slittamento limitato tipo Torsen per fornire maggiore trazione ed una maggiore velocità in uscita di curva. Disponibile come optional, la trasmissione automatica comandabile tramite leve al volante realizzate in alluminio ultraleggero. ll Lotus Dynamic Performance Management (DPM) nelle modalità “Sport” e “Race” è selezionabile manualmente dal pannello comandi.

A caccia del peso superfluo

L’abitacolo è stato oggetto di analisi finalizzate alla riduzione del peso durante la sua riprogettazione; le modifiche includono nuovi pannelli porta monoblocco rivestiti in Alcantara con cuciture a contrasto, l’eliminazione del poggiabraccio e della tasca portaoggetti, lo spostamento dei pulsanti di apertura del cofano posteriore e dello sportello per il rifornimento di carburante, la rimozione degli altoparlanti (se l’impianto audio non è installato).

La Lotus Evora Sport 410 sarà realizzata a tiratura limitata a 150 vetture per anno e posta in vendita in tutti i principali mercati a partire da giugno 2016. Prezzo base consigliato al pubblico: 111.960 euro.

Vai alla Scheda Tecnica

Clicca sulle foto per ingrandirle ed entrare nella foto gallery