Mazda2 Skyactiv-D Exceed. Seconda parte

Mazda2 Skyactiv-D Exceed. Seconda parte

Mazda2 Skyactiv-D Exceed. Seconda parte

La Mazda2 Skyactiv-D Exceed su strada è piacevole e divertente da guidare. Il motore risponde bene e con estrema prontezza

chiudi


L’ambiente interno, raffinato ed elegante, ricorda da vicino quello dell’ammiraglia Mazda6. L’impronta sportiva è data dal volante piccolo, quasi verticale, la strumentazione con il contagiri in primo piano, la pedaliera ben disposta, la corta leva del cambio a sei marce che cade con naturalezza nel palmo della mano. Come sulla 6 la strumentazione è completata dall’head-up display e da un sistema multimedia di ultima generazione. Le principali funzioni di bordo si comandano con la rotella-mouse, tipo iDrive BMW, tuttavia occorre una certa assuefazione per scegliere a colpo sicuro cosa attivare. Il navigatore non è dei più intuitivi ed anche l’affidabilità delle sue indicazioni lascia a volte a desiderare.

Tutto sotto controllo con l’head-up display

L’head-up display, si alza non appena si avvia il motore ed appaiono i pittogrammi che forniscono tutta una serie di informazioni: dalla velocità agli avvisi di cambio corsia, di segnalazione angoli bui e di mantenimento della distanza di sicurezza. Il battito del diesel è quasi impercettibile e scompare non appena si preme sull’acceleratore. La visibilità anteriore è ottima, merito dalla posizione stessa dei montanti, poco prolungati. Fin dai primi metri si apprezza lo sterzo leggero, ma particolarmente diretto e preciso. Il comfort è da vettura di classe superiore. La selleria di pelle è al top e c’è anche un comodo poggiabraccio.

Un motore brioso e pronto nella risposta

Il motore gira come un violino. Si apprezza in particolare il generoso tiro ai bassi regimi. Dà il meglio tra i 1.500 e i 3.000 giri. I 220 Nm di coppia disponibile da 1400 giri contribuiscono alla piacevolezza della guida in città e sui percorsi misti. Pulita nelle traiettorie, La Mazda2 Skyactiv-D Exceed si inserisce in curva con sicurezza e con pochissimo rollio, sostenuta da un motore potente e progressivo. Certo, 105 cavalli non fanno impressione, ma su una vettura di questo segmento sono più che sufficienti per far divertire, condizioni della strada e limiti di velocità permettendo.

Proiettori full Led ed abbaglianti adattivi

Al buio i proiettori a Led si attivano automaticamente e in maniera del tutto automatica s’inseriscono anche gli abbaglianti, quando la centralina del sistema collegato alla telecamera dietro al parabrezza ritiene che le condizioni lo consentano. Pronta a ritornare agli anabbaglianti se individua un altro veicolo che procede in senso opposto. Il cruise control agevola la guida rilassata soprattutto sulle lunghe tratte autostradali ed è di grande aiuto nel limitare i consumi, già decisamente contenuti. Ad andatura allegra, senza alcuna precauzione ci siamo mantenuti intorno ai 6 litri per 100 km, mentre con una guida accorta, sfruttando a pieno il sistema Start&Stop, siamo arrivati a percorrere anche 28 km con un litro di gasolio.

Vai alla nostra pagella