McLaren 570S Sprint. Divertimento assicurato

McLaren 570S Sprint. Divertimento assicurato

McLaren 570S Sprint. Divertimento assicurato

La McLaren 570S Sprint, che ha debuttato al Goodwood Festival of Speed, ha uno scopo solo: esaltare il puro piacere della guida in pista

chiudi


C’è il mercato per realizzare una vettura sportiva che può essere utilizzata soltanto in pista per puro piacere e divertimento? Secondo McLaren sì, visto che ha scelto il recente Goodwood Festival of Speed per presentare nel modo più spettacolare la McLaren 570S Sprint derivata della entry-level della gamma Sport Series.

Pistaiola e adrenalinica

La McLaren 570S Sprint è la versione “pistaiola” della 570S Coupé, non è omologata per l’uso su strada, ma non rispetta neppure le specifiche per poter partecipare alle competizioni GT4. Allestimento e messa a punto sono quindi soltanto funzionali all’uso amatoriale in pista per fornire l’adrenalinico piacere della guida estrema tra i cordoli a chi si può permettere un “giocattolo” da 193.000 euro.

Libera da ogni vincolo

Liberi da vincoli omologativi, i tecnici McLaren si sono divertiti a comporre un puzzle volto ad esaltare il puro piacere della guida in pista. Così il telaio in fibra di carbonio è lo stesso della 570S Coupé che, a sua volta, è strettamente imparentato con quello della hypercar P1 LM, ma sulla Sprint troviamo il radiatore frontale GT3 e sia lo splitter sia il fondo piatto della GT4. Al posteriore, spicca un grande alettone fisso in fibra di carbonio, per aumentare il carico aerodinamico. L’allestimento comprende cerchi in lega monodado in magnesio che calzano pneumatici slick Pirelli. Per facilitare e rendere il più rapido possibile il cambio gomme è previsto l’air jack system, un dispositivo pneumatico di sollevamento da terra della vettura. Il pacchetto sospensioni e barre antirollio è quello della 570S Coupé.

Prestazioni da primato

Il motore è il 3,8 V8 biturbo nella versione da 570 CV con coppia di 600 Nm. Le prestazioni sono da primato. La McLaren 570S Sprint scatta da 0 a 100 km/h in soli 3,2 secondi e raggiunge una velocità massima di 328 km/h. Sarà in vendita a partire dai primi mesi del 2017, per quella data dovrebbe essere disponibile anche il pacchetto, in fase di sviluppo, che ne permetterà l’omologazione GT4.

Clicca sulle foto per ingrandirle ed entrare nella fotogalley