McLaren MSO: due nuovi gioielli per il Geneva Motor Show

McLaren MSO: due nuovi gioielli per il Geneva Motor Show

McLaren MSO: due nuovi gioielli per il Geneva Motor Show

McLaren MSO si appresta a presentare a Ginevra le sue due ultime creazioni. Una omaggio all’ormai mitica P1™ e alla 675LT Spider

chiudi


All’insegna dell’esclusività

McLaren MSO, ovvero la divisione McLaren Special Operations, è specializzata nel rendere ancora più affascinanti e prestazionali le supercar di Woking. Per il prossimo Salone di Ginevra (3-13 marzo) sono state allestite le interpretazioni in stile MSO della P1™, omaggio alla regina delle sportive di Woking recentemente uscita di produzione, e della 675LT Spider di cui non sono ancora iniziate le consegne e già esaurita. I 500 esemplari previsti sono stati bruciati in appena due settimane da quando sono stati aperti gli ordini. Entrambe giocano la carta della fibra di carbonio per raggiungere livelli di leggerezza senza pari, premessa per prestazioni ancora più strabilianti rispetto alle versioni di serie, già al top delle rispettive categorie.

Uno splendido corpo in carbonio

La McLaren MSO P1™ mette in mostra lo splendido corpo in carbonio lasciandolo a vista in un riuscito contrasto con l’elegante “abito” Lio Blue che la veste come un guanto, facendo risaltare le prorompenti forme. Spiccano gli aggressivi cerchi neri in lega, forgiati a dieci razze. Mentre nell’abitacolo, improntato alla massima sportività, domina il carbon black Alcantara in contrasto con le impunture che riprendono il colore della carrozzeria. La firma P1, in rilevo sui poggiatesta, certifica che si è di fronte a una hypercar fuori dall’ordinario.

Terminali con placcatura in oro

La McLaren MSO 675LT Spider, si fa subito notare per l’elegante livrea Ceramic Grey. Anche qui la fibra di carbonio la fa da padrone. Per esempio è in carbonio il tettuccio che può essere aperto anche in movimento sino a quando si viaggia a una velocità non superiore ai 40 km/h. Come sulla P1™, la fibra di carbonio è lasciata a vista per sottolineare l’esclusività della vettura. Il motore V8 twin Turbo da 3,8 litri sviluppa una potenza di 666 CV con una coppia di 700 Nm. Ciò consente alla McLaren MSO 675LT Spider di passare da 0 a 100 km/h in soli 2,9 secondi, da 0 a 200 km/h in 8,1 secondi e di raggiungere una velocità massima di 326 km/h. Ciliegina sulla torta, per certificare l’esclusività entrambi i modelli hanno gli scudi termici dei terminali di scarico in titatanio, placcati in oro 24 carati.

Vai alla foto gallery della MSO 675LT Spider