McLaren P1 all’asta: il suo prezzo quasi raddoppia

McLaren P1 all’asta: il suo prezzo quasi raddoppia

McLaren P1 all’asta: il suo prezzo quasi raddoppia

Un McLaren P1 è stata battuta all’asta in America della Casa Bonhams: il valore dell’auto è quasi raddoppiato e ha superato i 2 milioni di dollari

chiudi


Solitamente quando un veicolo di tipo premium lascia definitivamente il concessionario, il suo valore precipita con un crollo quasi verticale. Ma con le più recenti hypercar ibride è forse vero il contrario. Alla recente asta di Scottsdale, organizzata dalla famosa Casa Bonhams, uno splendido esemplare di McLaren P1 in Alaskan Diamond White è stato venduto per la cifra da record di 2,09 milioni di dollari, stabilendo in questo modo un vero e proprio primato per il modello, ben al di sopra del suo originale prezzo per il mercato statunitense, fissato a 1.35 milioni.

Delle 375 McLaren P1 prodotte a livello globale, questo esemplare è il numero 371 e l’ultima unità destinata al mercato a stelle e strisce. Arrivò a McLaren Chicago all’inizio del 2015 e poi consegnata a un appassionato in Florida. Che però non aveva così tanto tempo da mettercisi al volante: la McLaren P1, infatti, è stata guidata per appena 300 miglia. Evidentemente il compratore ha deciso che valeva la pena di investire così tanto su un’auto che ha tutte le carte in regola per poter diventare un pezzo da collezione.

Questa McLaren P1, sotto il luccichio della sua veste Alaskan Diamond White, svela degli interni in pelle nera e arancio, con numerosi elementi in Alcantara e fibra di carbonio.

McLaren P1, finisce la sua storia. Ma solo quella produttiva

La McLaren P1 fu presentata in anteprima mondiale, a livello di prototipo, al Salone di Parigi 2012. A distanza di un anno, a Ginevra giusto in occasione dei 50 anni del marchio fondato da Sir Bruce Lee, divenne realtà accendendo la fantasia di appassionati e collezionisti di tutto il mondo.

Come per LaFerrari, c’è chi ha fatto carte false pur di essere inserito nella super esclusiva lista dei 375 possessori. Sì, perché la Casa britannica aveva deciso di limitare il numero ai giorni dell’anno. Tra i nomi spicca quello del due volte campione del mondo di Formula 1 Fernando Alonso, attualmente in forza al team McLaren. Scoprila in ogni dettaglio QUI.

Fonte e fonte foto: carscoops.com