McLaren P1: la regina lascia il trono

McLaren P1: la regina lascia il trono

McLaren P1: la regina lascia il trono

La McLaren P1 esce dalla scena produttiva per diventare esclusivamente raro e prezioso oggetto da collezione. Realizzato l’ultimo 375 esimo esemplare.

chiudi

Caricamento Player...

La McLaren P1, diretta rivale della LaFerrari e della Porsche 918, esaurisce il proprio ciclo produttivo previsto in 375 esemplari e lascia il trono alla futura regina che sarà probabilmente incoronata al Salone di Ginevra del prossimo marzo.

La McLaren P1 fu presentata in anteprima mondiale, a livello di prototipo, al Salone di Parigi 2012. A distanza di un anno, a Ginevra giusto in occasione dei 50 anni del marchio fondato da Sir Bruce Lee, divenne realtà accendendo la fantasia di appassionati e collezionisti di tutto il mondo.

Come per LaFerrari c’è chi ha fatto carte false pur di essere inserito nella super esclusiva lista dei 375 possessori. Si perché la Casa britannica ha deciso di limitare il numero ai giorni dell’anno. Tra i nomi spicca quello del due volte campione del mondo di Formula 1 Fernando Alonso, attualmente in forza al team McLaren.

Per averla ogni proprietario ha speso mediamente 1.200.000 euro. Diciamo mediamente perché ogni McLaren P1 è espressione dei gusti e delle esigenze del cliente che ha avuto carta bianca nell’allestimento. Ciò consente alla Casa di affermare con orgoglio che non esiste una vettura uguale all’altra. In pratica si tratta di esemplari unici, cosa che ne fa aumentare ulteriormente il valore collezionistico.

Le McLaren P1 sono state realizzate dalla divisione Special Operations McLaren con maniacale cura artigianale. Ai Maestri era stato dato un tempo prestabilito di circa 17 giorni lavorativi per ogni esemplare.

L’ultima McLaren P1 è “arancio-perla”, in omaggio alla leggendaria McLaren F1: sotto allo chassis in fibra di carbonio batte il V8 biturbo di 3.8 litri abbinato al motore elettrico, per un totale di 916 CV e una coppia di 900 Nm, in grado di spingerla a una velocità massima di 350 km/h, di schizzare da 0-100 in 2,8 secondi e da 0-300 in soli 16,5 secondi.

Clicca per sapere tutto sulla McLaren P1

Clicca per ingrandire le foto ed entrare nella galleria fotografica