Mercedes AMG E 63. La Classe E più performante di sempre

Mercedes AMG E 63. La Classe E più performante di sempre

Mercedes AMG E 63. La Classe E più performante di sempre

chiudi

La Mercedes AMG E 63, declinata nelle versioni E 63 4Matic+ e E 63 S 4Matic+, trasforma la berlina della Stella in belva da 612 CV

La Classe E, in casa Mercedes, è per antonomasia la classe Business per eccellenza, da sempre sinonimo di lusso discreto ed eleganza tipici delle vetture di rappresentanza. Ora la Stella ha voluto fornire alla propria clientela non soltanto una berlina sofisticata e raffinata dotata di tutte le più moderne tecnologie volte a rendere il viaggio oltremodo sicuro e confortevole, ma anche una Business capace di trasformarsi all’occorrenza in sportiva di razza. Ecco dunque la Mercedes AMG E 63, declinata nelle versioni E 63 4Matic+ e E 63 S 4Matic+, la più potente Classe E di tutti i tempi.

Prestazioni da sportiva di razza

Elemento di spicco della Mercedes AMG E 63 è ovviamente il Biturbo V8 4.0 da 612 CV (450 kW), il più potente propulsore mai stato montato prima su una Classe E. Le prestazioni della E 63 S 4Matic+ sono da sportiva di razza. Con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi, la nuova Classe E AMG vanta il miglior valore di accelerazione nella sua categoria. Il cambio sportivo a 9 marce AMG Speedshift MCT (Multi Clutch Technology) è stato combinato per la prima volta con una frizione in bagno d’olio per rendere lo spunto ancora più reattivo. Ulteriore highlight sono l’introduzione del sistema di trazione integrale di nuova concezione AMG Performance 4Matic+ che coniuga i vantaggi tradizionalmente associati a diversi tipi di trazione. La distribuzione della coppia, per la prima volta completamente variabile, invece di privilegiare l’asse posteriore, garantisce trazione ottimale fino alle condizioni fisiche limite, in presenza di ogni tipo di fondo stradale.

Linea grintosa e affascinante

Linee sinuose e muscoli scolpiti caratterizzano l’espressivo design degli esterni. Il cofano motore è incastonato fra parafango e paraurti, come avviene per i modelli Coupé, conferendo alla vettura un profilo completamente nuovo e decisamente più dinamico. I passaruota, più imponenti e ciascuno più largo di 17 millimetri, fanno spazio per carreggiata più larga e ruote maggiorate sull’asse anteriore. Di sicuro effetto la nuova calandra con doppia lamella in cromo argentato, puntoni verticali neri e sigla “AMG”. Il posteriore si distingue per lo spoilerino affilato in tinta con la carrozzeria del cofano bagagliaio, la grembialatura posteriore con inserto a diffusore e i due terminali di scarico doppi cromati lucidi dell’impianto di scarico sportivo.

Interni sofisticati ma con impronta sportiva

Gli interni della Mercedes AMG E 63 sono particolarmente ricercati. Raggiungono il massimo della sofisticazione sulla E 63 S dove spiccano il rivestimento di plancia e linee di cintura in pelle nappa, il volante sportivo con “marcatura a ore 12” grigio cristallo e cucitura decorativa a contrasto, l’emblema AMG sui poggiatesta anteriori e l’orologio analogico in design IWC. Nella strumentazione tutte le informazioni importanti appaiono con precisione nel campo visivo del guidatore. I quadranti con look “bandiera a scacchi” e accattivanti caratteri tipografici conferiscono ai grandi e ben leggibili indicatori un aspetto particolarmente sportivo.

Presentata al recente Salone di Los Angeles, la Mercedes AMG E 63 sarà commercializzata a partire dai primi mesi del 2017.

Clicca sulle foto per ingrandirle ed entrare nella fotogallery